Come collegare la stufa alla rete per 220 e 360 ​​volt

  • Contatori

Oggi molti stanno abbandonando le stufe a gas convenzionali, a favore dell'elettricità. Qualcuno a causa dell'incapacità di usare il gas, ad esempio in una casa privata o in un cottage, e qualcuno semplicemente perché è elegante e ha un aspetto migliore negli interni. Bene, a ciascuno il suo.

Per far fronte alla connessione della stufa elettrica sotto il potere di ogni proprietario. Non è affatto difficile e non richiede molto tempo.

Durante il collegamento, se è necessario "prelevare" la presa, non dimenticare di spegnere l'elettricità nel pannello.

Se prima avevi anche una stufa elettrica e vuoi sostituirla con una nuova, allora in questo caso tutto è molto più semplice. Prendi la forchetta dal vecchio piatto, aggiungila a quella nuova e "voilà!", Tutto è pronto!

NOTA! Se la spina è molto vecchia, ci sono fessure, schegge, contatti bruciati - assicurati di sostituirlo con uno nuovo, in modo che non si danneggi. Molto spesso farà la solita spina monofase. Inoltre, se è collegato un fornello elettrico ad alta capacità, potrebbe essere necessario sostituire la presa con un'uscita speciale più "potente".

Se si prende seriamente la questione, è preferibile che un cavo di rame a tre fili separato di alta qualità sia allungato per collegare la cucina elettrica (è possibile "lanciare" 3 fili separati) con una sezione trasversale di, ad esempio, 4-6 metri quadrati. mm, collegato alla macchina per 32 amp, per cavi da 4 mm e 40 amp per 6 mm, rispettivamente. A proposito, nelle case dove non c'è alimentazione di gas, i fili necessari sono già tesi in cucina.

Per collegare un fornello elettrico o un forno con una capacità fino a 3 kW, il cablaggio abituale e la presa più comune saranno sufficienti. La cosa principale è assicurarsi che un singolo "conduttore" dei fili non sia collegato a più potenti apparecchi elettrici contemporaneamente, altrimenti la loro protezione funzionerà se funzionano simultaneamente.

Come collegare la stufa ad una presa da 220 volt

La stufa elettrica che utilizza una rete a 220 volt può essere facilmente collegata a quasi tutti gli appartamenti o le case private. Inoltre, dato l'elevato consumo di elettricità, tutte le moderne stufe elettriche e le superfici di cottura hanno la possibilità di collegarsi non solo alla rete da 220 volt, ma anche a 360. E molto spesso viene utilizzata una connessione monofase. Tale schema standard è solitamente raggruppato, già assemblato.

Schema di distribuzione dei fili nella presa del fornello elettrico

I primi tre contatti (L1 L2 L3) sono collegati insieme (con un ponticello per esempio) e la fase è collegata ad essi. Zero collegare ai pin 4 e 5, rispettivamente. Sugli ultimi 6 birilli, come avrai intuito, la connessione di terra è collegata.

Solitamente i contatti e i fili sono sempre dipinti allo stesso modo. I colori standard sono la fase (+) del rosso, del nero o del marrone, lo zero è blu e il terreno è giallo-verde, ma è meglio, nel caso, guarda le istruzioni e assicurati che la connessione sia corretta.

Succede che i fili non sono 3, ma 5. In questo caso, quelli a coppie sono zero e fase, e quale è il terreno.

Quando si collega un fornello elettrico a una rete monofase, non si può aver paura di confondere la connessione di fase e zero, non succederà nulla di terribile e tutto funzionerà. Tuttavia, NON RIPRISTINARE la fase con la connessione di terra: eliminerà costantemente gli ingorghi e, nel peggiore dei casi, si può bruciare la mitragliatrice o lo scudo.

È per questo, che non confonderebbe, il filo di terra e il contatto sono separati, e il design della presa con messa a terra consente di collegare la spina in una sola posizione.

Diamo un'occhiata più da vicino alle prese più comuni utilizzate per collegare i fornelli elettrici.

  1. Presa RS 32, di solito produzione russa o ucraina. Il contatto di terra è in alto e capovolto rispetto alla fase e zero di 90 gradi, in modo da non attaccarne un altro. Come nella foto - la fase (filo marrone) al contatto destro, zero (con una striscia blu) a sinistra, anche se come ho detto prima, se mescolato in punti - va bene.
  2. La presa per la stufa elettrica, produzione Bielorussia. I contatti sono angolati, il che elimina anche la possibilità di una connessione errata. Terra, come al solito nei produttori nazionali, il contatto superiore.
  3. Socket ditta Legrand2P + E, 32A. Uno sbocco bello e affidabile, la cosa giusta per una buona riparazione (anche se qualcuno che la sta guardando è dietro la stufa). Si differenzia dalla nostra e dalla CIS-shnyh in quanto il contatto di messa a terra nella parte inferiore della presa e ha una forma rettangolare, mentre la fase e lo zero sono rotondi.

Come collegare un fornello elettrico a 380V

Se sei il proprietario di una casa privata e hai energia elettrica introdotta in 3 fasi a 360 volt, quindi al fine di distribuire il carico sullo scudo in modo ottimale, un cavo a cinque core di almeno 2,5 mq. sezione trasversale mm.

Ci colleghiamo rispettivamente ad una presa trifase, per una stufa elettrica usiamo una spina con un cavo a 5 conduttori, e anche nella stufa elettrica togliamo il ponticello di collegamento tra i contatti di fase (L1, L2, L3) e colleghiamo le fasi a questi contatti.

È possibile collegare una stufa elettrica e per 2 fasi, ma io raccomando, quando colleghi una stufa elettrica da 360 volt, di connetterti a tutte e 3 le fasi, per un carico minore sul quadro elettrico.

Non toccare il ponticello tra i contatti a zero (4 e 5). E sul pin 6 colleghiamo il cavo di terra.

Ripeto ancora una volta! Attenzione! Fare attenzione a non confondere fase e massa - possibili scosse elettriche o guasti.

È possibile collegare la stufa elettrica ad una presa standard da 220 volt?

Se l'autore della domanda ha in mente una stufa elettrica 4-comfort con un forno, approssimativamente la stessa come nella foto

poi ha una speciale spina potente per una presa speciale

Do un esempio dell'output standard dell'USSR, succede lo standard occidentale

Non collegarlo a una vecchia presa! anche se rifacessi la spina

perché non resiste alla corrente (in potenza, la potenza è uguale alla corrente moltiplicata per la tensione)

La piastra elettrica deve essere cablata con una sezione trasversale grande, progettata per una corrente di almeno 30 A, ed è improbabile che una presa ordinaria per uso domestico, superiore a 10 A, possa resistere. (ci sono 16 A, ma questo è raro, e le vecchie prese sovietiche sono state calcolate su 5 A, o con la forza di 6,3 A)

Non è raccomandato farlo.

Innanzitutto, il consumo energetico di una stufa elettrica è piuttosto elevato e viene acceso in un numero di casi per un lungo periodo di tempo. Una presa potrebbe non essere progettata per collegare un carico così elevato.

In secondo luogo, nella stragrande maggioranza delle cucine elettriche è necessario disporre di un circuito di messa a terra di alta qualità, tenendo conto della possibilità che il liquido entri nella stufa durante il processo di cottura e di ulteriore cortocircuito se l'impermeabilizzazione del piano di cottura è disturbata.

Inoltre, una presa esistente può essere collegata a un interruttore automatico con un valore nominale inferiore a quello necessario per questa cucina.

Pertanto, per collegare le stufe elettriche, è necessario tirare la linea da una macchina separata con un valore nominale da 16 a 25 Amp in un quadro elettrico con un cavo di rame separato con una sezione trasversale di 4-6 mm.kv. con il collegamento ad una presa elettrica separata con un contatto di messa a terra di alta qualità in grado di sopportare una corrente di 16-25 ampere.

È possibile collegare il piano di induzione a una presa normale?

C'è una presa libera in cucina, se è possibile collegare un fornello ad induzione ad esso o meno.

All'inizio è necessario determinare le caratteristiche tecniche del prodotto.

Questa informazione è o sulla confezione della piastra o sul passaporto.

Siamo interessati al potere del piatto (consumato).

Se hai questo

In presenza di una spina (vedi foto sopra) con contatti di messa a terra.

Cioè, hai bisogno di un socket con messa a terra, se ne hai uno, quindi puoi connetterti.

Ma è importante considerare le caratteristiche tecniche dello sbocco.

È importante tenere in considerazione la potenza totale dei dispositivi collegati in una presa (attraverso i gemelli, i tee, le prolunghe).

Oppure selezionare una presa separata sotto la stufa.

E più è preso in considerazione la sezione trasversale del filo che va alla presa.

Quindi il filo di rame di 2,5 metri quadrati resiste a un carico fino a 5,9 kW, un filo di alluminio della stessa sezione di 4,4 kW (rete a 220 volt).

I fili di questa sezione sono più spesso utilizzati per le prese (la loro installazione).

Interruttori, illuminazione, 1,5 quadrati (rame).

Presa di corrente per una stufa elettrica: tipi, dispositivi, norme tecniche, regole di connessione

Hai comprato una stufa elettrica: il sogno di ogni zelante casalinga? Questa acquisizione davvero utile aiuterà a preparare molti piatti deliziosi senza l'uso del fuoco aperto. È vero, la sua connessione analfabeta rischia di far saltare il cablaggio, i fuochi elettrici e i cortocircuiti. D'accordo, c'è un rischio.

Per eliminare queste situazioni estremamente negative, è necessaria una presa di corrente per la stufa elettrica. L'installazione del dispositivo garantisce un funzionamento sicuro e senza problemi se vengono seguite le regole di installazione.

Vi diremo in dettaglio come selezionare e installare correttamente il tipo specificato di accessori elettrici. Le istruzioni visive passo passo e le esercitazioni video sono allegate alle informazioni che offriamo.

Tipi di punti di potenza per stufa elettrica

L'installazione di una nuova stufa, soprattutto elettrica, è necessariamente accompagnata da una procedura di connessione. A volte un elettricista è invitato per questo tipo di lavoro, ma più spesso lo fanno da soli.

Affinché le nuove apparecchiature funzionino a lungo, e nel processo di funzionamento non ci sono stati problemi, è necessario considerare attentamente gli standard tecnici per la sua installazione.

Prestare particolare attenzione alla selezione e all'installazione del connettore di alimentazione appropriato. Quell'opinione, che per la stufa elettrica è sufficiente stabilire la presa più abituale, erroneamente. Non sarà in grado di sopportare carichi elevati e, nel migliore dei casi, semplicemente si scioglierà. Per apparecchi ad alta potenza utilizzare prese speciali che possono resistere a 7 kW o più.

Le prese di corrente sul mercato si differenziano per colore, materiale, forma, metodo di installazione e resistenza al carico. Al momento dell'acquisto di questo dispositivo, è necessario acquistare immediatamente e la spina corrispondente. Spesso, le cucine elettriche completano il loro equipaggiamento con prese e prese di corrente - non resta che installarle correttamente.

Secondo il materiale di fabbricazione, le prese di corrente provengono da carbolite e plastica di alta qualità. La prima opzione è nera, di solito sono più economiche. La plastica è principalmente in bianco. Sono più costosi, di alta qualità e ad alto livello di resistenza all'usura.

Secondo il metodo di installazione allocare prese di corrente:

  • per installazione aperta;
  • installazione nascosta.

Se deve essere installato dietro una lastra stretta contro il muro, allora è meglio scegliere i modelli di un'installazione nascosta, il cui meccanismo di lavoro è nascosto nel muro.

Tra le prese ad alta potenza si possono trovare opzioni con un contatto di messa a terra e senza messa a terra. Per una stufa elettrica, è necessario acquistare una presa con messa a terra.

Il cibo in casa può essere monofase, trifase e raramente bifase. In base a questa funzione, è necessario scegliere una presa che contenga i contatti necessari e posizionare il cavo di alimentazione appropriato.

Per scegliere il giusto connettore di alimentazione adatto per la rete elettrica che entra nella casa, è necessario sapere in anticipo dagli elettricisti che servono il sito, il tipo di rete e la presenza di messa a terra. Le loro risposte dovrebbero essere semplici e chiare. Solo successivamente è possibile procedere autonomamente all'acquisto e all'ulteriore installazione della presa di corrente.

Caratteristiche del dispositivo elettrotecnico

Il connettore di alimentazione (presa), che può sopportare carichi pesanti, viene utilizzato per potenti elettrodomestici. La sua capacità di trasmettere grandi valori della corrente nominale attraverso se stessa, rispetto ai normali modelli domestici, è la caratteristica tecnica più importante del prodotto.

Se le prese semplici sono progettate per 10 A, 16 A, quindi alimentazione - per 25 A, 32 A e altro. I loro contatti durante il passaggio di una tale corrente non si surriscaldano.

Un power point di maggiore potenza, come una normale presa, è costituito da un meccanismo di lavoro, un rivestimento decorativo esterno che svolge una funzione protettiva e viti. Differisce solo il dispositivo del meccanismo di funzionamento della presa di corrente. Se lo si disassembla, all'interno è possibile vedere i terminali di ingresso per il collegamento del cavo di alimentazione e dei contatti di uscita che trasmettono corrente elettrica alla spina inserita.

Regole per l'installazione di prese elettriche

La questione del collegamento del fornello si pone alla fine della riparazione. A questo punto, i lavori di finitura nella stanza sono già stati completati e il cavo di alimentazione è stato posato. Resta solo da collegare la presa e la piastra stessa. Questo è l'ideale Ma succede quando una domanda del genere sorge proprio all'inizio del lavoro di riparazione. Qui è necessario agire coerentemente, seguendo le regole di base.

# 1: Preparazione per l'installazione di una presa di corrente

Il primo passo è determinare il luogo di installazione della stufa elettrica. È bene scegliere immediatamente un modello per conoscerne le dimensioni e, soprattutto, il consumo di energia. È su questa caratteristica che dipenderà da quale filo sia il potere da porre.

Dopo aver deciso il modello del dispositivo e il luogo della sua installazione, è necessario posare una linea separata del cavo di alimentazione in cucina dal pannello. Per fare questo, è necessario scegliere un filo con una sezione trasversale di 6 mm 2. Assicurati di rame. È meglio prendere la qualità del cablaggio, corrispondente a GOST, perché la sicurezza e il funzionamento a lungo termine dipendono dalla sua qualità.

Scegliendo il cavo e eseguendo la sua installazione, si dovrebbe essere guidati dalle regole prescritte nelle regole della joint venture 31-110-2003, p.9.2. Secondo loro, nessun prese, interruttori o luci supplementari dovrebbero essere collegati alla linea di alimentazione per la stufa elettrica. Per una rete monofase, viene utilizzato un filo a tre fili con un diametro di 6 mm 2 e per una rete trifase: un diametro di cinque core, ma più piccolo.

Prendendo il filo giusto, è necessario proteggerlo. Per fare questo, nella protezione è installato un interruttore automatico da 32 A. Inoltre, per una maggiore sicurezza elettrica, immediatamente dopo l'interruttore automatico, installare un dispositivo di disconnessione di protezione a 40A.

Il prossimo passo è quello di acquistare una presa di corrente della potenza corretta. La sua corrente nominale deve necessariamente rispettare le specifiche della macchina. Se la casa ha una rete trifase, allora è più conveniente acquistare una presa trifase per il fornello elettrico installato.

Quando si sceglie una presa di corrente, è necessario considerare quale tipo di installazione essere - aperta o nascosta. Inoltre, assicurati di acquistare una spina adatta per la presa specifica che hai scelto. Dopo tutto, molte prese di produzione straniera non si adattano alle prese domestiche. E viceversa.

2: scegliere una posizione per un punto di forza

Quando si sceglie la posizione del punto per collegare potenti elettrodomestici da cucina, non dimenticare le regole di sicurezza. Tale presa non deve essere al di sopra della superficie di lavoro o in un luogo di difficile accesso.

È categoricamente controindicato installare una presa di corrente per la vostra stufa elettrica in tali luoghi:

  • sotto il lavandino;
  • dietro la lavatrice;
  • lavastoviglie.

Se la piastra è montata su gambe, la posizione ottimale della sua uscita è di 15 cm dal pavimento. Inoltre, è importante assicurarsi che il punto elettrico sia rimosso da fonti di acqua e fuoco. Secondo gli standard tecnici, il fornello deve essere collegato immediatamente. Per la sicurezza elettrica, è vietato collegarlo tramite prolunghe.

Una delle opzioni convenienti per la sua posizione - dietro la piastra stessa, se la piastra può essere liberamente estratta da una nicchia e consente lo spazio. Un'altra opzione è nel cabinet accanto alla stufa. Tale disposizione consentirà di non preoccuparsi che la plastica si surriscaldi e l'accesso ad essa non sia difficile.

3: specificità e sequenza di connessione

Dopo aver deciso dove installare la presa per il tuo piatto nuovo di zecca e disponendo il cavo di alimentazione, puoi iniziare a installarlo. Questo lavoro può essere fatto in modo indipendente o invitare un elettricista.

Se è necessario installare la presa di corrente da soli, è necessario prendere gli strumenti appropriati, la presa stessa. Quindi disattiva la potenza del cavo con cui lavorare. Assicurati di controllare che la corrente su questa linea sia davvero assente.

Nel luogo prescelto per l'installazione della presa è necessario fare un segno e, facendo un pugno, fare un foro per la parte inferiore del vetro. Questo è importante quando si installa una presa di corrente nascosta.

Quindi il cavo di alimentazione posato per questo scopo viene fatto passare attraverso la piastra inferiore. La guaina protettiva viene rimossa da esso e i fili colorati liberati vengono accuratamente puliti a 0,8-1 cm. Ora devono essere collegati al meccanismo di uscita. Qui è importante che il filo giallo-verde, che è responsabile per la terra, sia correttamente collegato al contatto di terra della presa - quella centrale.

Resta da collegare con precisione la fase e lo zero ai contatti estremi e controllare che tutte le connessioni non cadano. Non è necessario stringere forte - puoi danneggiare i fili.

Quando la qualità della connessione dei fili è stata controllata, è necessario fissare la piattaforma saldamente nella parete usando una soluzione di alabastro o gesso. Dopo l'asciugatura, rimarrà con le viti per fissare il meccanismo stesso e fissare l'alloggiamento isolante superiore della presa di corrente.

Dopo l'installazione, è necessario verificare se la presa funziona. Se tutto funziona, allora puoi iniziare a connettere la piastra stessa.

Opzioni di connessione per prese di corrente

Acquistando una stufa elettrica, i clienti ricevono un bonus dalla maggior parte dei produttori: una spina con una presa adatta. Questi elementi saranno collegati solo alla piastra e al cavo di alimentazione, rispettivamente.

Esistono vari schemi di connessione. Dipendono dalla rete elettrica, chiamando in un condominio privato o condominiale. Ci sono tali connessioni:

Spesso, i produttori sul retro della piastra mettono tutti e tre i diagrammi di cablaggio. Il montatore dovrà solo rimuovere il coperchio di protezione e, guidato dallo schema allegato, collegare tutti i fili della stufa alla presa. A volte questo schema è allegato alle istruzioni che vengono con la stufa elettrica. È necessario studiarlo attentamente e agire secondo lo schema desiderato.

Prima di iniziare a posare la linea di alimentazione separatamente per la stufa, ho dovuto scoprire quale rete alimenta la casa. Sulla base di questo, è stato selezionato un filo a 5 o 3 fili del diametro ottimale. Conoscendo questa sfumatura, dagli schemi di connessione proposti per scegliere il proprio e agire.

Nei nuovi edifici viene spesso una rete trifase. Quando si collega la stufa nella cucina di un tale appartamento dovrebbe essere guidato da uno schema elettrico trifase. La sua essenza risiede nella connessione dei contatti della piastra al filo a cinque fili della spina:

  • Le fasi A, B, C sono collegate ai morsetti L1, L2, L3. In questo caso, i ponticelli di fase dal filo di rame non vengono utilizzati;
  • tra i terminali di zero N1, N2 è posto un ponticello in rame e il filo dello zero è collegato ad esso;
  • Il cavo di messa a terra giallo-verde è collegato al terminale PE.

A volte esiste un'opzione di rete a due fasi in una casa / cottage, costruita da qualche parte all'inizio del secolo scorso. In una tale situazione per collegare correttamente un potente elettrodomestici da cucina / stufa, è necessario, a seconda delle fasi, tra i due terminali di elettrodomestici mettere un buon ponticello fatto di rame. Ad esempio, tra L1 e L2. Quindi collegare la fase A a questo terminale e collegare la fase C rimanente al terminale L3.

Tra i terminali di zero N1, N2, viene inserito lo stesso ponticello di qualità e il filo neutro è collegato. E il terreno è collegato al terminale PE.

Nelle case del vecchio edificio viene spesso una rete elettrica monofase. In questo caso, viene utilizzata una connessione monofase. Qui, zero e massa sono collegati allo stesso modo dei due schemi precedenti, e i ponticelli di rame sono posti tra i tre terminali della piastra. E poi il filo di fase è collegato.

Gli architravi in ​​rame sono spesso completi di fornello. Tuttavia, se non vengono scoperti all'improvviso, è possibile utilizzare un filo di rame da 6 mm 2, scollegando i pezzi della dimensione richiesta da esso. I punti di collegamento ai terminali devono essere accuratamente aggraffati per garantire un contatto affidabile con i morsetti.

Istruzioni fotografiche dettagliate per il collegamento di uno schema monofase

Inizia con la preparazione di strumenti e materiali.

Presa elettrica

Ho collegato la presa del frigorifero alla presa per la stufa elettrica.
La linea di alimentazione alla stufa è separata e si trova all'ingresso, la macchina è due volte più potente della rete elettrica domestica.
Qual è la connessione può essere irta di?

2Antigluk
In caso di incidente, la presa a cui è collegato il frigorifero, il cablaggio o il frigorifero stesso possono bruciarsi. e la macchina non funzionerà. Ciò che è irto di:
">

Se fa un ramo da una linea potente, allora è necessario installare un automa su questo ramo, in base alla potenza della linea in uscita.
ie se si dirama dalla gamma elettrica per un frigorifero, allora:

  1. Facciamo un ramo nella presa con un filo di almeno 1,5 quadrati su rame.
  2. Installiamo un interruttore automatico 10-16A su questo rubinetto. In questo caso, più vicino, lungo la lunghezza del filo, alla presa elettrica della macchina elettrica verrà installato automaticamente - meglio è.
    Imballiamo la macchina in una scatola singola e la fissiamo in un luogo comodo e facilmente accessibile (secondo le regole per il posizionamento dei dispositivi di commutazione).
  3. Tiriamo una linea dalla nuova macchina (il filo non è più sottile del ramo, cioè 1,5 quadrati di rame) alla presa, i cui dati sul passaporto corrispondono ai dati dell'interruttore automatico (cioè se la macchina è 10A, allora la presa è 10-16A). Se la macchina è 16A, la presa non è inferiore a 16A - questo parametro è specificato sulla presa).

Tutti, inseriamo la spina nel nuovo socket e "dimentichiamo" il link sopra.

Come collegare correttamente la stufa alla rete

L'acquisizione di stufe elettriche per la cucina nell'appartamento stabilirà prima del proprietario il problema di collegare il dispositivo alla rete. L'istruzione raccomanda di invitare uno specialista per questo scopo. Ma non è sempre necessario. Lo schema di connessione di rete è comprensibile e può essere implementato in modo indipendente. È ugualmente applicabile alle normali stufe elettriche, con il suo aiuto è possibile connettere:

  • piano cottura,
  • fornello a induzione
  • vetroceramica.

Per connettere correttamente una nuova acquisizione con le tue mani, devi trascorrere del tempo e familiarizzare con l'algoritmo delle azioni. È semplice e comporta diversi passaggi:

  1. La scelta del luogo di installazione.
  2. Requisiti generali
  3. Installazione dell'RCD e della macchina.
  4. Installazione via cavo
  5. Seleziona il tipo di connessione.
  6. Diagrammi di collegamento

Luogo di installazione

Prima di collegare una stufa o un piano di cottura, è necessario determinare correttamente il luogo della sua futura collocazione nell'appartamento in relazione al luogo di connessione, al vicinato con un frigorifero e altri elettrodomestici:

  • Il sito su cui è pianificato l'installazione del modello stazionario dovrebbe essere il più piatto possibile in modo che durante la regolazione delle gambe, assicurare una posizione orizzontale stabile.
  • La lunghezza del cavo e la distanza dal punto di connessione al dispositivo devono consentire al dispositivo di muoversi liberamente senza disconnettere.
  • La solita stufa elettrica può riscaldare fino a 100 ° C, quindi non è consigliabile posizionare la stufa elettrica o il piano cottura vicino al frigorifero.
  • I dieci riscaldati possono causare la fusione degli oggetti di plastica.
  • Una stufa ad induzione o un piano di cottura simile è anche indesiderabile per posizionare un campo elettromagnetico vicino a un frigorifero o ad altri elettrodomestici che influisce negativamente sul loro funzionamento.

Requisiti generali

Collegare correttamente la stufa elettrica o il piano di cottura con le proprie mani non funzionano senza rispettare determinati requisiti delle apparecchiature. Nell'appartamento può essere fatto molto più facile e veloce.

Di solito in un appartamento di un alto edificio standard, la connessione di tali dispositivi alla rete viene effettuata da un filo separato già montato, attraverso una presa appositamente fornita. Ciò consente di risparmiare tempo e consente di collegare rapidamente una stufa o un piano di cottura.

I proprietari di una casa privata devono fare tutto il lavoro associato al filo e l'installazione di altre attrezzature dovrà essere da solo o con l'invito di uno specialista. In questo caso, dovresti usare:

  • cavo a tre fili con rame con una sezione da 4 a 6 mm, a seconda della sua lunghezza;
  • una macchina automatica separata per una stufa elettrica per l'installazione in un pannello 32 o 40 A in base alla sezione trasversale del filo;
  • dispositivo di spegnimento protettivo;
  • metodo di messa a terra economica.

Dispositivo corrente residuo e automatico

RCD e autoswitch sono un elemento obbligatorio del kit, che viene utilizzato per collegare in modo indipendente qualsiasi elettrodomestico alla rete. La loro presenza salverà il dispositivo da sbalzi di tensione nella rete e guasti prematuri:

  • Sono posizionati accanto alla guida di montaggio sul bancone.
  • Il valore nominale del RCD dovrebbe essere maggiore dell'automa.
  • L'RCD si connette rispettivamente con la fase superiore del misuratore e l'attacco zero.
  • I terminali inferiori vengono utilizzati per connettersi alla macchina e vengono emessi a zero.
  • Se si utilizza un automatismo unipolare, il terminale neutro dell'RCD è collegato al bus zero.
  • Nel caso di un circuito bipolare, si collega con il terminale zero al contatto corrispondente dell'automa.
  • I conduttori di fase e zero di un conduttore a tre fili sono posti sugli elementi di fissaggio inferiori della macchina.
  • Se il cavo zero monopolare automatico va al bus appropriato.
  • Giallo verde o verde per la messa a terra.

Installazione via cavo

Per collegare la presa o la morsettiera con un cavo al pannello elettrico, è necessario collegare la parete in modo indipendente. Per la posa nascosta nel muro dovrà trascorrere del tempo, ma non rovinerà l'interno. Un'opzione alternativa e meno problematica, spesso utilizzata per una casa con pareti in legno, prevede l'uso di una scatola esterna. Shtabing e posa nella scatola vengono eseguiti lungo il percorso più breve.

Tipo di cucina elettrica

Prima di iniziare l'installazione, è necessario determinare quale tipo di connessione è meglio usare. È possibile installare un fornello elettrico o un piano di cottura in un appartamento o nella cucina di una casa privata con tre tipi di connessioni di rete:

  • connessione diretta;
  • attraverso la scatola del terminale;
  • attraverso la presa.

Inclusione diretta

Questa opzione può essere utilizzata se non è necessario scollegare il piano di cottura o il piano di cottura dalla rete comune. È considerato il più sicuro. L'assenza di connessioni aggiuntive riduce il rischio di surriscaldamento. Se è necessaria una disconnessione separata, sarà necessario installare una morsettiera o una presa.

Come installare una morsettiera

Si consiglia di collegare una moderna piastra alla rete elettrica senza collegarla alla presa tramite una morsettiera di alta qualità. È possibile utilizzare il pad nella scatola di montaggio, che è montato all'esterno sulla parete o in una scatola di metallo per il montaggio a incasso. La scatola è posta a una distanza di due metri dalla stufa elettrica, ad un'altezza non inferiore a 0,6 metri dal pavimento.

Accendere

Un modo comune per connettersi alla rete è quello di accendere attraverso una presa con l'uso obbligatorio della messa a terra.

Per questi scopi, nell'appartamento o nella cucina di una casa privata, è possibile utilizzare 3 tipi di prese.

Produzione domestica con messa a terra ambientale, ruotata di 90 °.

Produzione bielorussa, che si distingue per il giro di contatti di 120 ° l'uno rispetto all'altro.

Tipo europeo, in cui il contatto di messa a terra si trova nella parte inferiore e presenta una sezione trasversale piatta.

Se non è necessario effettuare il cablaggio da soli, l'attrezzatura appropriata nell'appartamento o nella cucina di una casa privata è già disponibile, la presa deve essere controllata per la fase. Questo viene fatto usando un elettro-tester.

schemi

Indipendentemente dal metodo di collegamento attraverso una presa o una morsettiera, una stufa o un piano cottura possono essere collegati alla rete in tre modi:

Per i dispositivi a 220 V, viene utilizzato un circuito monofase, su varianti a 380 V a due o tre fasi. Prima di collegare la stufa elettrica o il piano di cottura, sarà necessario ruotarlo sul retro e rimuovere la copertura protettiva dalla morsettiera. Gli schemi elettrici possibili sono generalmente indicati sul retro del dispositivo.

Una fase

Questa è l'opzione più comune in un appartamento a molti piani. Può essere usato quando l'attracco è fatto con un cavo a tre fili. È facile da fare con le tue mani. Per connettere correttamente il dispositivo, è necessario utilizzare i ponticelli. Di solito sono impacchettati e imbullonati alla morsettiera. In caso contrario, è possibile acquistare ponticelli in rame con una sezione trasversale di 6 mm. Cinque delle sei viti sono collegate da due pneumatici:

  • un bus collega le viti indicate con la lettera "L" sotto i numeri 1, 2, 3;
  • il secondo è utilizzato per collegare i numeri 4 e 5, indicati dalla lettera "N";
  • quest'ultimo rimane libero e verrà utilizzato per la messa a terra.

Durante la connessione i cavi sono distribuiti come segue:

  • fase (nera o marrone) a L1.2 o 3;
  • zero (blu) su N4 o 5;
  • il sesto terminale con la denominazione PE viene utilizzato per la messa a terra.

Due fasi

Questo schema è spesso utilizzato per una casa privata, ma può essere utilizzato nell'appartamento. Attracco fatto filo chetrehzhilnym. In questo caso:

  • un ponticello è posizionato su L1 e L2;
  • un altro su N4 e N5;
  • L3 e vite di messa a terra sono gratuiti.

Per collegare questo schema:

  • il nucleo giallo è posto sulla fase A formato dai terminali L1 e L2, collegati da un ponticello;
  • la vena nell'avvolgimento rosso va al vicino terminal L3;
  • il colore blu è posto su zero N4 e N5, collegati da un ponticello;
  • giallo-verde è per la messa a terra.

Tre fasi

Questa opzione è progettata per una casa privata, nell'appartamento tale schema è usato raramente. Nonostante la complessità esterna della sua altrettanto facile da implementare con le proprie mani. Viene eseguito da un cavo di quattro o cinque core. Utilizza un solo bus per collegare i terminali zero adiacenti N1 e N2. Le vene devono essere collegate nel seguente ordine:

  1. sulla fase A, il contatto L1 è giallo;
  2. fase B, contattare L2 - verde;
  3. sulla fase C, contattare L3 - rosso;
  4. per i terminali zero adiacenti è blu;
  5. per la messa a terra è verde chiaro o verde giallo.

Quando si fa tutto il lavoro di cui sopra con le proprie mani, è necessario dedicare del tempo a consultare specialisti. Ciò ti salverà da errori irreparabili e ti permetterà di fare tutto bene.

Collegare il piano di cottura e il forno allo stesso cavo di alimentazione

compito

Per cominciare, capiamo il problema che risolveremo in questo articolo. È successo così che in cucina c'è un cavo elettrico per alimentare il fornello elettrico. E non è risultato necessariamente dall'errore dei costruttori che hanno tirato fuori un cavo per la stufa elettrica.

Tutte le cucine dei condomini standard sono progettate per l'installazione di una stufa elettrica fissa per la quale non è necessario separare la potenza del piano di cottura e del forno.

Quindi, un problema comune è come collegare un forno e un piano cottura separati a un singolo cavo di alimentazione.

Pianifica i tuoi acquisti

Pensiamo a come una persona ragionevole comprerà un forno e un pannello.

Opzione 1. C'è un cablaggio senza elettrodomestici

Nella cucina il cablaggio è fatto, nuovo o vecchio, non importa. C'è una uscita per una stufa elettrica, il cui cavo ha sezioni trasversali ben definite di conduttori e materiale.

Se non si conosce la sezione trasversale del cavo, quindi scollegare l'alimentazione del cavo e, rimuovendo 10 mm di isolamento da uno dei nuclei, è necessario un mandrino con una bussola per misurare il diametro del nucleo e calcolare la sezione trasversale utilizzando la formula: conduttori di cavi.

  • Se tutto non è abbastanza male per te, allora la sezione trasversale dei nuclei sarà 4 o 6 mm 2.
  • Se la casa non è più vecchia del 2001, allora le vene saranno di rame;
  • Se la casa è di vecchia costruzione, allora le vene saranno in alluminio.

Questi dati sono abbastanza per calcolare la potenza massima totale del pannello e del forno che è necessario acquistare.

Calcolo della potenza

Il calcolo della potenza viene eseguito secondo le raccomandazioni del progetto di cablaggio elettrico sulla base delle tabelle di base del ПУЭ 7 (regole per gli impianti elettrici, ed.7). Ecco la tabella in un modo bellissimo.

Come puoi vedere dalla tabella delle sezioni e del potere:

Cavo elettrico con conduttori di rame 4 mm, funziona normalmente (non si surriscalda) se la potenza massima dei dispositivi funzionanti non supera:

  • Il cavo in rame da 6 mm² mantiene la potenza: 7,4 kW con cablaggio nascosto e 11 kW disposti nella scatola o aperto.
  • Il cavo in rame da 4 mm² è alimentato: 5,9 kW con cablaggio nascosto e 9 kW disposti in modo aperto.
  • Il cavo in alluminio da 4 mm² è alimentato rispettivamente da 4,6 kW e 7 kW.
  • Il cavo di alluminio da 6 mm² contiene energia: 8,5 kW e 5,7 kW.

È importante! Sono questi i calcoli che dovrebbero essere una condizione per scegliere il potere del piano di cottura e del forno.

Se non ci fosse alcuna scelta di dispositivi per l'alimentazione, e supponiamo che vi siano stati forniti, quindi per collegare correttamente il piano di cottura e il forno, è necessario posare due cavi elettrici separati dal centralino al sito di installazione dei dispositivi, scegliendo le sezioni di cavo in base allo stesso tavolo, ma al contrario sezione look power.

Pratica connessione del piano di cottura e del forno a un unico cavo

Supponiamo di avere, per la potenza della stufa elettrica già posato il cavo con conduttori in rame con una sezione trasversale di 4 metri quadrati. mm. Alimentazione 220 Volt, il cavo ha tre fili (fase, zero di lavoro, zero protezione). Per la stessa tabella, vediamo che questo cavo ha una potenza totale di 5,9 kW (tabella sopra).

In questo caso, non saremo distratti dai coefficienti della domanda, cioè dalla probabilità che la stufa e il forno funzionino sempre insieme e al massimo. Supponiamo che ci sarà un fattore di richiesta pari a 1.

Domanda. È possibile trovare un piano cottura e un forno con una potenza totale di 5,9 kW?

Se non si dispone di una cucina professionale, che non viene discussa, a priori, la potenza del forno sarà inferiore alla potenza del pannello.

  • La potenza media dei pannelli nell'intervallo 3,5-7 kW.
  • La potenza media dei forni nell'intervallo: 2,5-4 kW.

Ovviamente, se ci provi, puoi trovare un paio di pannelli + forno, con una capacità totale fino a 5,9 kW.

Nota: in realtà, non tutto è così triste. È improbabile che tu includa tutto il pannello di contorno e il forno tutto il tempo insieme. Pertanto, il fattore di domanda per questa coppia è 0,7. Ciò significa che per il nostro cavo stimato di 3 × 4 mm, la potenza totale della nostra "coppia" potrebbe essere 5,9 ÷ 0,7 = 8,4 kW, che è più vicino alla realtà della scelta.

Opzione 2. Non ci sono elettrodomestici

Hai una cucina e hai un piano cottura e un forno comprato o donato o vinto. In questo caso

  • Aprite schede tecniche ai dispositivi e osservate la loro massima potenza;
  • Riassumili e vedi la sezione trasversale del cavo richiesta nella tabella sopra;
  • Verificare il risultato con il cavo disponibile in cucina;

Se il cavo esistente si adatta perfettamente, è possibile collegare il piano di cottura e il forno allo stesso cavo.

Se il cavo esistente NON è adatto, lasciarlo per il piano di cottura e, per il forno, posare un nuovo circuito elettrico con un cavo di alimentazione del forno (solitamente 3 × 2,5 mm) dalla schermatura o fare un loop da un altro gruppo di prese, avendo precedentemente fatto un calcolo simile.

Protezione automatica

Non dimenticare la protezione automatica per il gruppo elettrico. Per il nostro calcolo (5,9 kW), il cavo elettrico per la cucina (pannello + forno) necessita di un interruttore automatico da 32 Ampere (come da tabella 27 A).

Minorato il valore della macchina, non è necessario. Il suo compito è quello di spegnere l'alimentazione in tempo per evitare il surriscaldamento quando viene superata la potenza. Quindi, se i calcoli danno una corrente di 27 A, allora scegliamo un automa con un valore di nomenclatura più grande, e questi sono 32 Ampere, e non 40 Ampere.

Collegare la pratica

È importante! Se il pannello e il forno dispongono di spine di alimentazione sui cavi di alimentazione, non possono essere tagliati. Ciò violerà la politica di garanzia e la perderà. Pertanto, due opzioni di connessione.

Opzione 1. Nessuna presa elettrica

Abbiamo due elettrodomestici, con cavi per l'alimentazione. È molto corretto farlo:

Preparare i cavi degli elettrodomestici per la connessione. Per collegare i pannelli e i forni utilizzare cavi elettrici, tipo, PVA. I conduttori delle stringhe sono multi-cablati. Per un migliore contatto alle estremità dei conduttori, è necessario installare manicotti a crimpare o terminali di contatto.

L'installazione di manicotti richiede uno strumento speciale, ma ne vale la pena per garantire una connessione affidabile.

Pannello di connessione di alta qualità Pannello di connessione brutto

Per collegare potenti elettrodomestici, dimentichiamoci di torsioni e saldature. Utilizziamo morsetti speciali chiamati morsettiere a barriera.

Se hai bisogno di bellezza, nascondiamo il blocco nella junction box, che selezioniamo in apparenza.

Posso collegare il cavo del forno al piano di cottura?

Il piano di cottura ha un pad di connessione piuttosto potente. In teoria, puoi collegare il cavo del forno a questo blocco. Ma solo in teoria. In pratica, è meglio non farlo. Il piano di cottura è molto più costoso del blocco di barriera e non deve essere utilizzato per scollegare i fili.

Il risultato del collegamento di dispositivi senza spine e prese

Otteniamo una tale connessione. Il cavo di alimentazione si collega al blocco barriera. I cavi di alimentazione del piano di cottura e del forno sono collegati allo stesso blocco di barriera in conformità con il colore dei fili. Abbinare i colori vissuti per il loro scopo, guardiamo nella documentazione.

collegamento del piano cottura e del forno

Nota. Alcuni modelli di apparecchiature integrate non sono dotati di cavi di alimentazione. Per loro, è necessario acquistare un cavo di alimentazione flessibile, la sezione trasversale desiderata, ad esempio, PVA.

Opzione 2. Prese elettriche (spina) è

È importante! La connessione come presa-spina è consentita, se la corrente durante il funzionamento del dispositivo non è superiore a 32 Amp. Se il dispositivo è più potente, i contatti della presa saranno riscaldati e possibile incendio.

In questo caso, utilizziamo le uscite di looping. Dalla presa del piano di cottura, stendere il cavo, il cavo della stessa sezione, inserire la presa e collegare il forno.

Anche in questo caso, la potenza totale del pannello e del cabinet non deve superare la capacità del cavo. Innanzitutto, il calcolo (sopra), poi il treno.

Compra una speciale presa doppia

Collegamento molto semplice del piano di cottura e del forno a un cavo di alimentazione comune, acquistare una presa abbinata. Viene fornito completo di una piastra di acciaio attaccata al muro.

presa per il collegamento del piano cottura e del forno

Connessione totale con spine

Se il piano di cottura e il forno sono dotati di prese elettriche, quindi per il collegamento a un cavo elettrico comune, effettuiamo un circuito elettrico dall'uscita con il pannello all'uscita per il forno. Allo stesso tempo, la potenza totale del pannello e dell'armadio non deve superare la capacità del cavo.

conclusione

In conclusione, devo avvertirvi che lavorare con la connessione di elettrodomestici, in particolare quelli potenti, richiede determinate competenze e la conformità obbligatoria alle norme di sicurezza. Controlla la mancanza di alimentazione sui cavi di connessione, non confondere la fase di connessione, leggi attentamente la documentazione per gli elettrodomestici, gli elettrodomestici potrebbero non avere le loro caratteristiche.

Mago domestico online

La stufa elettrica è un elettrodomestico piuttosto potente, per il quale è richiesta l'installazione obbligatoria di una presa di corrente. Se è installato in modo errato, ci sarà la possibilità di un cortocircuito, una scossa elettrica, il guasto del cablaggio elettrico e l'inizio di un incendio. Tutto ciò suggerisce che la scelta e l'installazione di dispositivi per un tale appuntamento devono essere affrontati molto seriamente, con attenzione andare in rovina in tutte le sfumature e dettagli del lavoro imminente.

Oggi la gamma di negozi di elettrodomestici è molto ampia, sono disponibili vari tipi di prese elettriche. Tutti si differenziano tra loro per caratteristiche tecniche, metodo di installazione e accessori aggiuntivi.

Pertanto, prima di acquistare, studia attentamente il tipo di dispositivo necessario per uno specifico modello di tessere e solo dopo acquisisci il prodotto che ti piace.

Riassunto dell'articolo:

Tipi principali

Per rispondere alla domanda, quale sbocco per una stufa elettrica è meglio, cerchiamo di capire quali sono i dispositivi che differiscono tra loro in termini di aspetto, su cosa concentrarsi sulla scelta.

Le differenze fondamentali includono la dissomiglianza nelle seguenti caratteristiche del prodotto:

Metodo di montaggio Sui banchi dei negozi è possibile incontrare le note di consegna, le opzioni integrate e combinate. Il più popolare quando utilizzato in appartamenti e case è dispositivi integrati, in questo caso, l'inserimento della piastra inferiore è realizzato nel muro e consente di nascondere completamente la superficie di lavoro della presa, questa opzione è molto più sicura rispetto al resto.

Il numero di fasi. Ci sono modelli con una e tre fasi. La presa su 220 V. per piastra è monofase, su 380 V., rispettivamente, trifase.

Corrente nominale Per le stufe elettriche, è meglio acquistare dispositivi in ​​cui il valore di questo indicatore è compreso tra 32 e 63 ampere.

Grado di protezione Questo indicatore descrive come il dispositivo è protetto da detriti, umidità, polvere. Dopo aver esaminato il codice IP raffigurato sul prodotto, è possibile determinare autonomamente il grado di sicurezza. La prima cifra di questo codice indica la protezione dalla polvere (valore massimo - 6), la seconda - relativa alla resistenza all'umidità (il valore massimo può essere uguale a 8).

Disponibilità di componenti aggiuntivi. Possono essere espressi dalla presenza di tapparelle, interruttori, temporizzatori, RCD integrato, ecc. Guarda la foto delle prese per la stufa elettrica, completata da vari accessori, e decidi se hai bisogno di questi o di altri componenti aggiuntivi.

Preparazione per l'installazione

Cercheremo di rispondere alla domanda che riguarda molte persone: "Come fare uno sfogo con le proprie mani?". Poiché questo processo non è facile, spiegheremo in dettaglio ogni sfumatura di lavoro.

Una linea di alimentazione separata è fornita per alimentare il piano di cottura. Dai documenti normativi risulta che per un forno con una capacità fino a 8 kW. È auspicabile disporre di un interruttore di circuito separato con un valore di corrente nominale di 25 ampere.

Nella seconda fase, la selezione dei fili avviene, quindi il rame deve avere una sezione di almeno 2,5 mm ^ 2, alluminio - da 4 mm ^ 2.

Se è impossibile prelevare una linea elettrica separata e si prevede di collegare la piastrella elettrica alla rete residenziale comune, quindi, secondo le norme, è necessario essere alimentata da un automa che conduce una corrente di 40 ampere.

Connessione di rete monofase

Prima di iniziare il lavoro, assicurarsi di leggere le istruzioni di installazione per le prese elettriche, poiché questo processo richiede almeno un minimo di preparazione.

La spina di alimentazione a 220 volt ha tre terminali:

  • fase;
  • zero;
  • protettivo (messa a terra).

In pratica, sono generalmente accettate la marcatura a colori, quindi il cablaggio di fase è dipinto in rosso, bianco o marrone, zero cavo di lavoro - in blu, con messa a terra - in giallo.

Questi pin devono essere collegati ai corrispondenti pin sulla spina. Dopo c'è una connessione diretta alla tessera. Sulla sua parete posteriore è il pannello richiesto per unirsi alla rete. Ci sono 6 terminali sul pannello, contrassegnati con simboli speciali L1, L2, L3; N1 e N2; PE.

I contatti, indicati con la lettera latina L, servono a collegare l'uscita di fase a loro. Se la connessione è monofase, è necessario creare un ponticello tra i terminali esistenti e aggiungere un cavo dalla fonte di alimentazione a uno di essi.

I pin N1 e N2 sono necessari per il collegamento di un cavo zero. Tra questi viene posizionato un ponticello, se questo non è previsto dal produttore della lastra e il cavo è collegato a uno dei terminali.

Il contatto PE viene utilizzato per collegare il cablaggio di protezione (messa a terra). Questa è considerata la fase finale del lavoro preparatorio.

Connessione di rete trifase

L'installazione di un apparecchio di potenza per un forno elettrico con un design a tre fasi sarà leggermente diversa dal metodo precedente. In questo caso, sia la piastra che la spina hanno 5 terminali: 3 cavi di fase, più zero e un conduttore di protezione.

Nel processo di collegamento della cucina elettrica alla rete, con una tensione di 380 V. Il cablaggio di fase dalla spina è collegato ai contatti L1, L2 e L3 sulla parete posteriore della stufa.

Se i ponticelli sono stati realizzati sul pannello dal produttore, assicurarsi di smontarli per evitare cortocircuiti e malfunzionamenti del sistema.

I restanti due terminali sono collegati al pannello come nel caso sopra descritto con modelli di piastre monofase.

Installazione outlet

Dopo aver collegato la spina alla piastra riscaldante, è possibile iniziare l'installazione diretta della presa. Per un dispositivo con una fase singola, è collegata una fase, un cavo di lavoro e di messa a terra zero, il terminale sinistro diventa il terminale di fase, il terminale destro è zero e quello inferiore viene utilizzato per accendere il cavo di messa a terra.

Collegare una presa di corrente trifase è più difficile, perché, come già sappiamo, contiene 5 contatti. Colleghiamo i contatti di fase a tre contatti situati in una linea, al terminale situato nella parte superiore - zero, in basso - cavo di messa a terra di protezione.

Avendo deciso di installare autonomamente l'alimentatore per la stufa elettrica, assicurarsi di studiare a fondo le fasi principali di questo processo, esaminare attentamente lo schema di tale connessione, seguire rigorosamente i requisiti di sicurezza.

Avvicinandosi seriamente al processo di installazione elettrica, in modo sicuro e corretto far fronte al lavoro risulterà anche una persona che non ha esperienza con la rete elettrica.

Prese elettriche per fornello elettrico

Per la cucina il piano cottura in vetroceramica è uno degli elettrodomestici più importanti. La presa per la stufa elettrica e il forno deve soddisfare molti requisiti di sicurezza, poiché un'installazione scorretta può causare un cortocircuito o addirittura un incendio.

Preparazione dello scudo

Le prese di corrente e le prese per le stufe elettriche devono essere messe a terra, poiché queste comunicazioni di potenza sono un'area di maggior pericolo. Nella maggior parte degli appartamenti e delle case fino agli anni '50 degli edifici, la messa a terra non è stata stabilita, quindi è necessario invitare un elettricista professionista per una consulenza. Inoltre, assicurarsi che la presa sia dotata di uno speciale morsetto di terra.

Foto - presa di corrente non assemblata

Importanti requisiti elettrici e di cablaggio:

  1. Per collegare la presa, è necessario utilizzare un interruttore di protezione separato - è installato davanti al contatore ed è necessario per il controllo aggiuntivo del funzionamento di questo dispositivo elettrico. L'opzione migliore sarebbe se la presa di corrente fosse collegata tramite uno schermo aggiuntivo: ciò proteggerà il cablaggio dal sovraccarico;
  2. Il filo fornito alla presa deve avere una sezione trasversale superiore a 6 mm 2;
  3. Secondo i requisiti del PUE, il cablaggio nella stanza dovrebbe essere in rame, il vecchio alluminio sovietico non funzionerà. Se necessario, dovrai cambiarlo completamente;
  4. Se il cablaggio è monofase, il cavo deve avere tre conduttori, se trifase - quindi cinque;
  5. La presa elettrica e il cavo sono selezionati in base alle caratteristiche della rete e ai parametri di una particolare stufa elettrica;
  6. La piastra fissa non ha bisogno di protezione aggiuntiva con l'aiuto di un UZO, soprattutto perché questo dispositivo può sostituire con successo un interruttore automatico di protezione.

L'installazione della presa per la stufa elettrica Electrolux e altre marche può essere effettuata su qualsiasi superficie resistente al calore e non propagante la combustione (rivestimento per lastre in gesso, fibre, mattoni). I pannelli di legno e rivestimenti non sono adatti.

Come scegliere

La classificazione di questi dispositivi è fatta in base alle caratteristiche tecniche, al tipo di installazione e alle dimensioni. Con i parametri tecnici, tutto è chiaro, i rubinetti possono avere diversi amperaggi e potenza consentita. Dalla forma di prese per stufe elettriche sono di tre tipi: a filo, dall'alto, combinato.

  1. Installazione nascosta - l'installazione della parte inferiore viene eseguita in un foro nel muro, grazie al quale la superficie di lavoro della presa è completamente nascosta. Ciò aumenta notevolmente la sicurezza e l'integrità del prodotto; Foto - tipi
  2. Overhead: a differenza dell'installazione incorporata, sono montati in cima alle curve. Questa è un'opzione più conveniente, se non vuoi fare un buco nel muro, saranno visibili sopra il muro. Inoltre, la loro tenuta è alquanto ridotta, l'umidità, la polvere e il grasso, che spesso finiscono sulle pareti della cucina, possono finire sotto la cassa;
  3. Combinato. Sono modelli più complessi nascosti. Oltre a montare la spina nell'apertura a muro, sono inoltre protetti da una copertura, grazie alla quale i contatti integrati sono protetti dagli effetti di fattori esterni aggressivi.

In base alla progettazione, il modello può essere doppio e singolo. Gli elettricisti professionisti consigliano di installare quelli doppi con una potenza superiore a quella richiesta dalla stufa. Quindi, se necessario, sarà possibile installare un forno aggiuntivo, un frigorifero, una cappa o altri apparecchi elettrici.

Foto - programma di cablaggio per la cucina

Video: come collegare la stufa

Installazione e connessione

È possibile collegare la presa per una stufa elettrica con le mani, senza l'uso di servizi di elettricisti professionisti. Se hai preso in considerazione tutti i requisiti espressi in EMP 7 e selezionato il tipo desiderato di questo dispositivo, puoi iniziare l'installazione.

Foto - schema di collegamento

Istruzioni su come installare una presa elettrica 32 A e 40 A in una rete 220 V (1 fase) e 380 V (3 fasi):

  1. Entrambi i modelli interni ed esterni sono collegati direttamente attraverso i terminali della piastra. Per accedervi, è necessario svitare il coperchio dietro l'apparecchio e rimuovere la protezione;
  2. La connessione viene effettuata solo tra i contatti dello stesso colore (se si utilizza il contrassegno del colore). Per una rete monofase, è necessaria una fase (cavo rosso) per collegarsi ai terminali, tra i quali è consigliabile installare anche ponticelli speciali;
  3. A volte, invece dei ponticelli, vengono utilizzati anelli di filo di diametro adeguato, in media deve essere superiore a 6 mm;
  4. Allo stesso tempo, per installare un rubinetto nella rete elettrica 380 non è richiesto l'uso di ponticelli. I fili di fase sono direttamente collegati ai terminali. Tieni traccia del numero di sequenza e della marcatura del colore;
  5. Se la spina ha un contatto di terra, l'adattatore si collega anche a terra. Per fare ciò, installare il filo di terra sul terminale più alto (PE), come nella foto qui sotto. Foto - terminale di terra

Inoltre a volte ci sono situazioni in cui è necessario spostare la presa per la stufa elettrica da un posto all'altro della casa. Il trasferimento è fatto nello stesso modo del cablaggio. Avrai bisogno di uno schema elettrico per il quale è necessario creare nuovi fori nelle pareti. Dopo aver preparato l'apertura, è necessario recuperare i fili dal vecchio luogo e con attenzione inserirli in uno nuovo. Potrebbe essere necessario utilizzare un tocco aggiuntivo.

Foto: il principio di connessione dei contatti

Nel nuovo luogo si installa una presa con una presa in euro e la si collega come nelle precedenti istruzioni.

Revisione del prezzo

È possibile acquistare una presa ordinaria per una stufa elettrica del marchio Legrand, Schneider Electric, ecc. In qualsiasi città della Russia, della Bielorussia e di altri paesi della CSI. I modelli più popolari sono Simon, Legrand, Prima RA. Considera quanto un set (plug + socket) del marchio Prima RS-32 ampere sia: