Cablaggio nell'appartamento: le regole del cablaggio

  • Filo

La posa del cablaggio elettrico o la sua revisione nel processo di riparazione è una questione di responsabilità, perché, in primo luogo, il lavoro eseguito correttamente è una garanzia di sicurezza e, in secondo luogo, precedono molte fasi successive del lavoro. Quando si installano le reti elettriche in una casa o in un appartamento, è necessario tenere conto di molte domande e sottigliezze, la maggior parte delle quali verrà divulgata di seguito.

requisiti

Il requisito principale per il cablaggio elettrico è la conformità con i requisiti di sicurezza e la conformità con i compiti che verranno assegnati ad esso. Le regole di base per l'installazione dei collegamenti elettrici sono contenute nel documento principale degli elettricisti - Installazioni elettriche (Regole per gli impianti elettrici). In particolare, il capitolo 2.1 definisce le regole, i regolamenti e i requisiti per il cablaggio elettrico all'interno e all'esterno dei locali.

La conformità con i requisiti dei documenti normativi è obbligatoria, dal momento che questi standard sono derivati ​​da calcoli verificati e confermati sperimentalmente.

In base ai requisiti più recenti, il cablaggio degli appartamenti deve essere conforme allo standard del sistema di alimentazione TN-C-S o, in casi estremi, a TT. I sistemi implicano un approccio diverso alla messa a terra e al collegamento di un conduttore neutro. Questo è necessario per prevenire scosse elettriche se si tocca accidentalmente il corpo del dispositivo, in cui un cortocircuito al corpo si verifica a causa di un malfunzionamento. Oltre alla messa a terra, anche l'installazione di dispositivi di protezione, che interrompe automaticamente l'alimentazione elettrica in caso di correnti di dispersione, influisce anche sul livello di sicurezza.

Il ПУЭ specifica i valori ammessi delle correnti per fili di varie sezioni trasversali, rame o alluminio, nonché i metodi di posa, fissaggi, collegamenti e diramazioni.

Selezione del filo

Per il cablaggio di appartamenti, vengono utilizzati fili e conduttori con conduttori singoli o multifilo, realizzati in rame o alluminio, tenendo conto del fatto che il carico di corrente massimo attraverso di essi non supererà il massimo consentito, determinato dal metodo di installazione, materiale e sezione trasversale del conduttore.

Sebbene le regole consentano l'utilizzo di fili di alluminio come cavi elettrici, non è consigliabile per tali motivi:

  • L'alluminio ha correnti inferiori consentite e una resistenza ohmica più elevata. Per questo motivo, i fili necessitano di una sezione maggiore rispetto al rame;
  • Tali fili sono meccanicamente meno durevoli. Nei punti di piegatura o in caso di spogliatura inadeguata dell'isolamento, l'anima in alluminio si rompe molto facilmente;
  • Quando si installano dispositivi elettrici, prese, interruttori, fili di alluminio nei terminali ha la capacità di "fluire" nel tempo, cioè di modificarne la forma. Ciò porta ad un rilassamento del contatto e ad un aumento della resistenza transitoria. A causa di ciò, i terminali dei dispositivi iniziano a surriscaldarsi, il che porta a una deformazione ancora maggiore dei fili di alluminio e, in definitiva, a un esaurimento nel punto di contatto;
  • È impossibile saldare fili di alluminio;
  • I problemi maggiori sorgono quando è necessario collegare i conduttori in rame e alluminio.

L'unico vantaggio per i cavi in ​​alluminio è il costo più basso. Il cablaggio nelle case del vecchio edificio, per la maggior parte, in alluminio e richiede la sostituzione completa.

Per condurre il circuito di illuminazione, è sufficiente un cavo doppio, ma per collegare le prese, è necessario utilizzare uno speciale cavo a tre fili, uno dei fili con un colore bicolore: un giallo con una striscia verde. Questo nucleo viene utilizzato per collegare i terminali di messa a terra nelle prese moderne. I moderni dispositivi di illuminazione sono spesso dotati anche di terminali per il collegamento del filo di terra.

Per informazioni Non trascurare la sicurezza! Mettere a terra tutti i dispositivi in ​​cui è fornito.

È importante! Non utilizzare mai il conduttore giallo-verde per alimentare i dispositivi, indipendentemente da ciò che li attraversa: fase o zero!

Tra le tante marche di cavi per il cablaggio elettrico è molto diffuso il tipo di cavo VVGng. Questo tipo di cavo è realizzato con isolamento comune in polivinilcloruro e ogni nucleo separatamente. Le vene possono essere una - e multiwire. I simboli "ng" parlano della ridotta infiammabilità del cavo. Un'opzione ancora migliore è il cavo VVGngls con emissione di fumo ridotta, anche se è un po 'più costoso, ma se c'è una possibilità, allora è meglio acquistarlo.

Separazione di catene

Il tempo è passato da tempo quando una coppia di fusibili è stata installata sul contatore. In caso di danni in uno dei locali, è stato necessario disattivare completamente l'intera casa o l'appartamento. Attualmente, le regole di cablaggio utilizzano il principio dei circuiti di separazione.

È importante! La separazione dei circuiti dovrebbe includere non solo la divisione zonale nelle stanze o nei loro gruppi, ma anche in base al carico. Ad esempio, qual è il punto di combinare elettrodomestici da cucina con apparecchi elettrici con una potenza totale di diversi kilowatt e lampade di illuminazione fino a un massimo di un paio di centinaia di watt in un circuito?

Come separare le catene? Si devono rispettare le seguenti regole per il cablaggio in un appartamento, in base al quale i circuiti separati includono:

  • illuminazione;
  • Prese di corrente;
  • Potenti consumatori.

Le ragioni di queste raccomandazioni sono le seguenti:

  • Riparazione di convenienza. Un guasto in uno dei circuiti non porta alla necessità di disenergizzare gli altri;
  • L'uso di cavi costosi ad alta potenza in sezioni ad alta corrente e circuiti thin-core economici con un basso consumo energetico (illuminazione);
  • Convenienza di installazione di dispositivi di spegnimento protettivi;
  • Semplifica il cablaggio riducendo il numero di scatole di giunzione;
  • Maggiore affidabilità dovuta all'esclusione di discontinuità intermedie e connessioni di alimentazione.

Soprattutto dovrebbe essere notato un bagno e una cucina. Nella cucina moderna si sono concentrati i consumatori più potenti. La potenza delle apparecchiature elettriche della cucina è calcolata in kilowatt. Questo è:

  • Stufa elettrica;
  • forno;
  • Forno a microonde;
  • Bollitore elettrico;
  • tostapane;
  • lavastoviglie;
  • Cappa di aspirazione

L'elenco sopra riportato dice che il circuito di alimentazione delle prese della cucina deve essere eseguito separatamente e con fili di sezione massima, tutte le opzioni possibili per prezzi più convenienti e risparmi sono assolutamente inaccettabili qui.

I consumatori non molto meno potenti sono concentrati nel bagno. Caldaie e lavatrici si distinguono per il loro elevato consumo. Il cablaggio in bagno deve essere massimizzato per motivi di sicurezza, poiché l'elevata umidità aumenta sempre il rischio di scosse elettriche in caso di minimo malfunzionamento. Una singola catena da bagno deve necessariamente prevedere l'installazione di dispositivi di protezione sullo schermo di ingresso.

L'eccessivo fascino per la separazione delle catene comporta:

  • Aumento dei costi di acquisto dei cavi;
  • Difficoltà nella posa del cablaggio mentre si avvicina al quadro (aumenta il numero di fili posati contemporaneamente).

La pratica più comune suggerisce i seguenti circuiti obbligatori:

  • bagno;
  • cucina;
  • Illuminazione in tutto l'appartamento;
  • Prese di corrente

Equipaggiamento protettivo

Per prevenire le conseguenze di danni alle apparecchiature elettriche e ai cavi di alimentazione, sono dotati di diversi tipi di dispositivi di protezione:

  • Interruttori di circuito;
  • Dispositivi a corrente residua - RCD.

I dispositivi elencati hanno obiettivi diversi e non possono sostituirsi l'un l'altro, ma solo un supplemento.

Gli interruttori automatici sono progettati per l'apertura di emergenza in caso di cortocircuito o aumento involontario del carico. Le macchine automatiche devono corrispondere alla corrente di carico nominale, che include l'inclusione di dispositivi installati nel circuito protetto.

I dispositivi di corrente residua reagiscono alle correnti di dispersione che attivano gli interruttori di protezione, ma possono portare alla formazione di potenziale potenzialmente letale sulla custodia del dispositivo.

Iniziare

Prima di installare il cablaggio nell'appartamento, è necessario fare un piano schematico del cablaggio con la posizione di tutti i punti: prese, interruttori, scatole di derivazione, apparecchi di illuminazione.

Per la stesura dello schema elettrico dell'appartamento è necessario un piano su larga scala dei locali, poiché in questo caso è più facile calcolare la lunghezza richiesta del cavo elettrico. Disegnando uno schema, è necessario aderire agli standard generalmente accettati per la designazione del dispositivo, in modo che il disegno sia comprensibile per qualsiasi imprenditore.

Il posizionamento di prese e interruttori può avere diversi standard. Secondo uno di essi, le prese sono poste a un'altezza di 0,3-1 m dal livello del pavimento e si spostano ad un'altezza di 0,8-1,5 m. Questi valori non sono critici e vengono selezionati per facilità d'uso. Uno dei fattori nella scelta di una posizione è il posizionamento dei mobili.

In qualsiasi norma, è necessario rispettare i requisiti di ПУЭ, in base al quale i cavi disposti orizzontalmente nelle pareti dovrebbero allontanarsi dal soffitto ad una distanza di 150-200 mm, e gli spazi dalle aperture di porte e finestre dovrebbero essere di almeno 100 mm.

Separatamente, la posizione di prese e interruttori nei bagni. La distanza tra l'apparecchiatura di commutazione e gli elementi conduttivi (condotte e tubature) deve essere di almeno 600 mm e non inferiore a 130 cm dal livello del pavimento.

cablaggio

Nella posa di cavi nella stanza, è necessario rispettare le regole, che sono anche prese in considerazione nella fase di elaborazione dello schema. Sulle pareti, i pavimenti e i pavimenti dei fili sono posti rigorosamente in verticale (rubinetti a prese e interruttori) e orizzontalmente. Non è possibile tracciare percorsi minimi, poiché la via del cavo verrà dimenticata dopo il minor tempo possibile, quindi si verificherà una situazione in cui, quando si eseguono fori, ad esempio per appendere un ripiano o un'immagine, il cablaggio nella parete sarà danneggiato.

Come posare il cablaggio nell'appartamento? La posa del cavo tra il quadro e le scatole di derivazione viene effettuata in vari modi:

  • Sul soffitto;
  • Secondo il pavimento;
  • Sulle pareti a una distanza di 15-20 cm dal pavimento o dal soffitto.

Tutto dipende dalla progettazione dei pavimenti e dalla fase di riparazione. Ad esempio, se si prevede di eseguire un pareggio sul pavimento, è conveniente posizionare il cablaggio al suo interno.

Fai attenzione! Nello spazio del soffitto, il cavo può essere posato sulla distanza più breve.

Anche i modi di posa differiscono in una varietà:

  • Nelle scanalature, se non ci sono altre opzioni e lo spessore dell'intonaco consente di nascondere il cavo;
  • Nello spazio di parete e soffitto;
  • In appositi abbeveratoi.

Quest'ultima opzione è la più comoda, dal momento che il posizionamento libero del cavo facilita la sostituzione di qualsiasi area con una più potente o in caso di danni.

È importante! Con qualsiasi metodo diverso dalla posa nelle scanalature, il cavo deve essere posato esclusivamente in un tubo corrugato di protezione.

Quando si posa il cavo in una tubazione nello spazio della parete e del soffitto, è necessario evitare brusche curve per garantire che la sezione del cavo possa essere sostituita.

Esiste un'ampia gamma di elementi di design per ambienti per la posa di cavi. Questi sono battiscopa e rivestimenti delle porte con canali speciali. Il cablaggio posato nel canale del plinto è facile da sostituire se necessario.

È importante! Le regole per l'installazione di cavi elettrici vietano l'installazione congiunta in una singola scanalatura, tubo o porta dei cavi di alimentazione e dei cavi a bassa tensione (antenna, cavi telefonici o Internet a doppini intrecciati).

Connessione cablata

I collegamenti dei cavi nei blocchi di distribuzione sono realizzati utilizzando:

  • colpi di scena;
  • Connessioni bullonate;
  • saldatura;
  • Consigli speciali;
  • Terminali a molla

Il più affidabile è considerato essere saldato, ma la sua implementazione è difficile perché un saldatore elettrico richiede elettricità, che potrebbe non essere ancora in fase di riparazione. In questo caso vengono utilizzati i saldatori a gas.

Anche comune è una semplice torsione di fili. Questa è un'opzione completamente affidabile, a condizione che la giunzione sia accuratamente isolata (questo vale anche per i giunti saldati).

È importante! In nessuna circostanza si dovrebbe torcere la connessione tra fili di alluminio e rame. Con questo collegamento, si forma vapore galvanico, in conseguenza del quale la superficie dei conduttori è ricoperta da uno strato di ossidi, che porta alla perdita di contatto nella connessione.

I terminali di tipo Wago sono diventati molto popolari ora. Tali terminali hanno elementi a molla speciali che fissano saldamente i fili e garantiscono un contatto elettrico affidabile. Per velocità e facilità d'uso, questa è l'opzione più conveniente. I terminali sono progettati per funzionare con determinate correnti che devono essere considerate al momento dell'acquisto. I terminali di potenza sono grandi.

È importante! L'elevata domanda e l'elevato costo dei terminali WAGO hanno portato al fatto che il mercato è saturo di prodotti contraffatti, che esternamente praticamente non differiscono dall'originale, ma hanno bassi parametri elettrici e affidabilità. Ciò è dovuto a una serie di recensioni negative e alla sfiducia da parte di molti elettricisti.

Il collegamento con l'aiuto di punte isolate è caratterizzato da basso costo dei materiali ed è anche ampiamente utilizzato.

Strumenti per il lavoro

Molti dei vecchi spellafili usano un coltello, taglierine laterali o pinze con i bordi taglienti. Si sconsiglia vivamente di farlo. In primo luogo, a causa della mancanza di esperienza o negligenza, è possibile tagliare la vena, in conseguenza della quale si romperà. Nel migliore dei casi, subito e nel peggiore dopo un po '. In ogni caso, il lavoro dovrà essere rifatto. In casi estremi, è possibile utilizzare un coltello, ma pulire l'isolamento, non tagliandolo, ma sul principio di affilare una matita, mantenendo lo strumento parallelo al nucleo.

Ora in vendita puoi trovare una grande varietà di strumenti specializzati per spellare i fili. Lo strumento è chiamato stripper. Con esso, puoi facilmente, senza pericolo di danneggiare i nuclei, rimuovere l'isolamento in una zona del filo strettamente definita. Uno strumento versatile consente di lavorare con la guaina esterna del cavo e con conduttori singoli di diverse sezioni trasversali.

Quando si lavora con fili a trefolo, è necessario un altro strumento: il piegatore. Il suo scopo è quello di premere punte speciali sulle estremità tagliate dei nuclei. Senza alette è necessaria la saldatura delle estremità, poiché i fili a trefolo nei morsetti sono stratificati in conduttori separati e il contatto stretto diventa impossibile.

Fai attenzione! Non è necessario acquistare costosi strumenti professionali. Per le faccende domestiche di una volta, è sufficiente acquistare un dispositivo economico. La cosa principale è che non ha difetti ed esegue le sue funzioni. Molti elettricisti usano da molto tempo uno strumento economico che, se maneggiato con cura, non è peggio di uno professionale.

Quindi, cosa è necessario:

  • Strumento di spogliatura;
  • Strumento di crimpatura;
  • pinze;
  • Cacciavite per montaggio di prese e interruttori;
  • Livello di edificio o piombo per marcare i luoghi di posa dei cavi sulle pareti;
  • Utensile per praticare fori nelle pareti per l'installazione di scatole da pavimento e scatole di montaggio;
  • Lo strumento per la cromatura delle pareti.

L'installazione di cavi elettrici nell'appartamento è una delle fasi più importanti del lavoro. Al fine di non avere domande, come eseguire correttamente il cablaggio nell'appartamento, è necessario contattare i servizi di specialisti, se c'è anche il minimo dubbio nelle proprie capacità.

Regole per il cablaggio dei cavi nell'appartamento

Nell'appartamento moderno c'è un gran numero di varie apparecchiature elettroniche ed elettrodomestici. In questo caso, il consumo di energia delle singole apparecchiature elettriche varia in modo significativo. insoddisfacente stato di potere non solo nelle case di vecchi edifici, ma anche più moderno, perché non ha il tempo di far fronte pienamente con l'afflusso di nuovi apparecchi. A portata di mano deve sempre avere un sistema di rifornimento in ogni camera e un appartamento con un nuovo acquisto di elettrodomestici dovrebbero essere valutati variazione di carico. Posa di cavi elettrici combinata con la riparazione, perché richiede lavori di costruzione.

Posa di cavi elettrici nell'appartamento durante la riparazione

Regole di cablaggio

Il cablaggio di qualità può essere eseguito se si rispettano le seguenti regole:

  1. È necessario creare un nuovo progetto di alimentazione elettrica della casa o dell'appartamento. Ci dovrebbe essere uno schema elettrico e un elenco di materiali necessari. Vengono determinati i posti per l'ingresso del cavo di alimentazione dalla rete, l'installazione del quadro elettrico, scatole di derivazione, prese, interruttori, lampade, apparecchi elettrici. Successivamente, sarà possibile eseguire calcoli di carico e selezionare sezioni trasversali del conduttore.
  2. Il cablaggio è prevalentemente eseguito con conduttori in rame. Il miglior - è LCA, con non combustibile shell VVNng, con ridotta gas - ed emissione di fumo - VVGng-LS. applicare all'interno: (Sezione 3 nucleo 2 a 6 mm) VVGng (LS) -3h6 - per il cablaggio nei canali via cavo; VVGng-3x2.5 - cablaggio nascosto a scatole di derivazione e prese; VVGng-3x1.5 - cablaggio per interruttori e lampade; PVA-3x2, 5 - cavo flessibile per il collegamento di apparecchi elettrici. Ogni prodotto ha i propri standard, che riflettono le caratteristiche tecniche.

Tipi di cavi per il cablaggio elettrico nell'appartamento

  1. Interruttori automatici: 25 A - per potenti apparecchi elettrici, 20 A - per prese, 16 A - illuminazione di commutazione.
  2. linee individuali devono essere indirizzati alle seguenti attrezzature: utenti potenti stazionari (forno, lavatrice e lavastoviglie, titanio), linee di scarico per linee ad illuminazione.
  3. Il quadro elettrico principale è installato vicino all'ingresso del cavo di rete in un luogo accessibile e conveniente per la manutenzione.
  4. Gli interruttori si trovano ad un'altezza compresa tra 0,8 e 1,5 m vicino alla porta, che non devono sovrapporsi e toccare. Le prese sono installate ad un'altezza da 0,3 a 1 m, per motivi di facilità di connessione, in conformità con i requisiti interni e di sicurezza. Una presa per 6 m 2 è considerata normale. Il loro numero nella stanza dipende dal tipo (la quantità massima in cucina - da 5 e più). I raccordi elettrici sono posizionati tenendo conto della futura posizione di mobili ed elettrodomestici.
  5. Le prese si trovano ad una distanza di almeno 50 cm dai prodotti metallici: tubi, batterie, gusci.
  6. Nel bagno è consentita l'installazione della presa, ma a determinate condizioni. La connessione è possibile solo tramite un RCD separato con una corrente di intervento non superiore a 30 mA o un trasformatore di isolamento (è possibile insieme). Si consiglia di renderlo nascosto, con collegamento attraverso il contatto di terra e senza scatola di giunzione. Inoltre, tutti gli elementi conduttivi del bagno sono collegati a terra e la presa è installata ad una distanza di almeno 60 cm da essi e ad un'altezza di almeno 130 cm.
  7. Il cablaggio viene eseguito rigorosamente in condotte verticali o orizzontali o canali chiusi. Nel massetto in soffitta e nei soffitti a pavimento dei cavi del soffitto si possono posare sulle distanze più corte.
  8. Il cablaggio dovrebbe adattarsi perfettamente alla base del solco per facilitare l'intonacatura. Un singolo filo è fissato tramite 0,9 m, e il fascio filo -. 0,5 m distanza attraverso cavi lunghi orizzontali dal soffitto e pavimento di 15-20 cm dalle aperture di rientro e gli angoli deve essere di almeno 10 cm..
  9. Il passaggio dei cavi dovrebbe essere evitato. Se questo non può essere fatto, viene mantenuta una distanza di almeno 3 mm tra di loro.
  10. Si consiglia di posare il cablaggio nascosto in tubi o corrugazioni, in modo che, se necessario, possa essere sostituito.
  11. I rami sono fatti attraverso scatole di giunzione. Commutazione delle estremità dei fili prodotti nei seguenti modi: saldatura, aggraffatura, tramite capicorda o terminali. Le connessioni di isolamento per l'affidabilità non dovrebbero essere peggiori di quelle dei cavi.

La connessione dei fili di rame e alluminio avviene tramite una morsettiera speciale.

  1. Durante i lavori con cablaggio l'elettricità nella stanza è spenta.

Preparazione dei materiali

Il numero richiesto di cavi, fili, condutture e canali via cavo, interruttori, prese, scatole di distribuzione e cablaggio, elementi di fissaggio è selezionato. Come strumenti principali, avrai bisogno di un perforatore e di corone per tagliare le prese per i raccordi, un cacciavite e un set di strumenti per l'installazione.

Metodi di cablaggio

Ci sono solo due modi per posare il cablaggio elettrico nella stanza: aperto e chiuso. Al momento di sceglierli è necessario conoscere le caratteristiche di ciascuno, nonché i vantaggi e gli svantaggi.

Al termine della posa del cablaggio nascosto, non vi è accesso dopo di esso. Può essere sotto uno strato di intonaco o altri materiali per la finitura di pareti e soffitti, più spesso sotto pannelli di cartongesso. Il suo principale vantaggio è che è invisibile e non rovina l'interno. Lo svantaggio è l'impossibilità di accedere, così come la complessità della preparazione e dell'installazione.

Il cablaggio aperto può essere posato sulla superficie della parete e del soffitto. C'è sempre accesso ad esso. Di solito si trova in scatole di plastica che non supportano la masterizzazione. Qui, i vantaggi sono i seguenti: la possibilità di riparazione e sostituzione, non c'è bisogno di scheggiature a parete e la loro successiva sigillatura. La figura seguente mostra un cablaggio elettrico aperto in una casa di legno, dove i cavi sono posati in tubi che escono dalla scatola di distribuzione.

Aprire i collegamenti elettrici in una casa di legno

L'inconveniente di riparare cablaggi nascosti può essere trascurato, se è correttamente raccolto e montato, dopo di che può servire per più di una dozzina di anni. Inoltre, ci sono delle nicchie nei muri di cemento per la sua installazione, attraverso le quali è possibile fare una sostituzione se non sono intasate.

nascosto

Il metodo di posa è sporco e richiede molto tempo a causa della necessità di tagliare le pareti delle pareti e del soffitto, nonché di smantellare la pavimentazione. Pertanto, è combinato con una revisione generale. Se allo stesso tempo devi usare i vecchi canali, devono anche essere liberati dall'intonaco.

Con qualsiasi metodo di installazione è il layout del cablaggio.

aperto

Il cablaggio aperto viene eseguito quando non ci sono altre possibilità. La sua posa è fatta in scatole, canali via cavo o montati su pareti o soffitto con clip. Nella maggior parte dei casi, il cablaggio sembra antiestetico.

Gonna popolare con canale via cavo integrato. I fili possono essere nascosti senza danneggiare l'interno, ma il loro numero è limitato a causa delle dimensioni ridotte del basamento. Ora inizia ad apparire il battiscopa, consentendo di ospitare un numero maggiore di fili e cavi.

Battiscopa con canali via cavo

Con una produzione di qualità, i cablaggi retrò sotto forma di fasci intrecciati attaccati agli isolanti appaiono spettacolari. Il metodo può essere applicato in qualsiasi stanza, incluso il legno.

Istruzioni per l'installazione

La sequenza di cablaggio per l'appartamento è la seguente:

  • stesura dello schema, calcolo delle sezioni trasversali delle vene, in funzione dei carichi di potenza e del numero di materiali, scelta dei dispositivi di protezione
  • marcatura di pareti e scheggiatura di canali e nicchie per scatole di derivazione, prese e interruttori;
  • installazione di quadri elettrici, posa di cavi dal pannello ai carichi;
  • installazione di accessori elettrici, installazione di dispositivi elettrici nello schermo.

la creazione di grafici

Lo schema è fatto sul piano dell'appartamento, dove segnano il posizionamento di cavi e apparecchiature elettriche.

Schema di cablaggio in un appartamento di due stanze

Lo schema è necessario per i seguenti motivi:

  • il cablaggio cambia o migliora con qualsiasi riparazione, se eseguita qualitativamente;
  • se non fai tutto secondo lo schema, è difficile cambiare qualcosa in futuro;
  • la riparazione efficace è associata a un cambiamento all'interno, dove l'elettricità gioca un ruolo importante.

L'indicatore principale del cablaggio corretto è la mancanza di carrelli e adattatori di rete sul pavimento.

Il corretto posizionamento di prese e interruttori nella stanza dipende dal posizionamento dei mobili. L'accesso dovrebbe essere fornito a loro e dovrebbero essere situati in diverse parti della stanza. L'eccezione è la cucina, dove circa il desktop si concentra fino a quattro punti vendita, e uno studio in cui è necessario collegare apparecchiature elettroniche in un unico luogo. È necessaria una doppia presa vicino al televisore in modo da poter collegare varie console.

Sullo schema presentato in cucina mostra solo 2 prese. Qui hanno bisogno di almeno cinque. La figura seguente mostra un blocco presa con interruttori per il desktop della cucina.

Presa di corrente in cucina

Più il lavoro è fatto per migliorare lo schema di cablaggio, meno problemi ci saranno in futuro.

La scelta di cavi già citati in precedenza. Gli esempi forniti si riferiscono ad un appartamento tipico. Pertanto, non farebbe male a un calcolo più accurato della sezione trasversale di fili e fili per le condizioni effettive del loro funzionamento. È necessario solo lasciare la riserva di carica in caso di acquisizione di nuovi elettrodomestici in futuro.

Preparazione del sito

La profondità e la larghezza del canale sotto i cavi devono essere sufficienti affinché il cablaggio sia posizionato sotto di essi e ancora coperto con uno strato di intonaco di almeno 10 mm di spessore.

Sotto le prese, gli interruttori e le scatole di derivazione è necessario eseguire un punzone e una corona della rientranza fino a 50 mm in punti selezionati.

Le scanalature orizzontali nelle pareti portanti sono vietate, poiché ciò riduce la loro resistenza.

Sotto i cavi si consiglia di utilizzare i seguenti spazi nella costruzione di case:

  1. Vuoti longitudinali nelle solette. È particolarmente comodo utilizzare lo spazio libero per la posa dell'illuminazione.
  2. Posa dei cavi in ​​un massetto o sotto il rivestimento del pavimento. Qui è necessario un manicotto corrugato per ogni cavo o filo.
  3. Sulle pareti di materiali combustibili si possono posare i cavi nelle corrugazioni, ma è meglio farlo in tubi di plastica o con messa a terra sotto la pelle di lastre di cartongesso (cartongesso), compensato, LSL o GVL.
  4. Per il cablaggio complesso di cavi sotto i soffitti, vengono spesso utilizzate le funzionalità di un controsoffitto (allungato, realizzato in cartongesso o combinato). Nasconde in modo affidabile tutte le autostrade.
  5. Lo spazio libero tra le tavole del soffitto o del pavimento in legno. Di solito c'è un riscaldatore, ma c'è abbastanza spazio per il cablaggio nel tubo.
  6. Spazi liberi di partizioni e strutture vuote. Sono fogli di placcatura, montati su una struttura di metallo o di legno. L'affissione in un tubo corrugato è fissata sulla cassa.

Instradamento dei cavi

Il cablaggio è fissato nelle vasche vuote con fermi in plastica. I raccordi vengono inseriti nelle scanalature e fissati con una soluzione di alabastro. Se c'è una guarnizione esterna, i canali via cavo sono installati per questo. Le estremità dei fili sono collegate secondo lo schema.

Il centralino dovrebbe fornire il cablaggio dalla rete in tutto l'appartamento, proteggerlo da cortocircuiti e sovraccarichi e persone da scosse elettriche. La figura seguente mostra un pannello piatto con un misuratore sopra e interruttori automatici sul fondo.

Centralino nell'appartamento

È preferibile scegliere il design dello scudo incorporato e posizionarlo in una nicchia conveniente di dimensioni adeguate. Le sue dimensioni devono essere pre-valutate in base al numero di hardware in dotazione, lasciando un margine per le seguenti connessioni.

Il cavo esterno è collegato dagli specialisti del servizio elettrico e dal contatore elettrico - dai rappresentanti della compagnia elettrica.

Podozetniki e scatole di distribuzione sono installati sulla soluzione nelle scanalature e nei fori preparati. Quindi le estremità dei nuclei dei cavi vengono estratte da esse e collegate alle prese, che vengono quindi installate in posizione e fissate mediante distanziali o connessioni filettate.

Installazione di prese in podozetnik

L'illuminazione di ogni stanza è distribuita uniformemente. È particolarmente importante farlo quando si utilizzano i faretti. Sono utilizzati per il controsoffitto, dietro il quale è possibile nascondere tutti i cablaggi.

Il lampadario nella stanza è appeso nel mezzo. Ora ha bisogno di un filo di terra.

Cablaggio. video

Circa le caratteristiche del lavoro di un elettricista nella parte della posa del cablaggio appartamento racconta questo video.

Qualsiasi riparazione sarà di scarsa qualità se non contiene lavoro per migliorare il cablaggio. Puoi fare il lavoro da solo, se segui tutte le regole del cablaggio - dalla stesura di un diagramma alla connessione finale.

Schema di cablaggio nell'appartamento: cablaggio elettrico per stanze diverse

La parte obbligatoria del lavoro di riparazione nell'appartamento è la sostituzione o l'installazione di cavi elettrici, scatole di giunzione, quadri elettrici. Schema di cablaggio correttamente selezionato proteggerà l'alloggiamento da incidenti e situazioni impreviste.

Considerare ciò che è necessario fornire per l'auto-sostituzione o l'installazione di impianto elettrico.

Caratteristiche distintive dei moderni collegamenti elettrici

Le moderne tecnologie domestiche alla fine del 20 ° secolo hanno fatto un significativo passo avanti. Nelle case, oltre a TV, computer, sistemi di sicurezza e sistemi di videosorveglianza, potenti elettrodomestici, sono comparse comunicazioni wireless. A questo proposito, la disposizione dei cavi elettrici è diventata molto più difficile, anche se i principi del dispositivo non sono cambiati.

Le difficoltà iniziano con il primissimo stadio: il design. Per poter redigere correttamente lo schema elettrico dell'appartamento, è necessario conoscere in anticipo la potenza approssimativa degli elettrodomestici, le loro ubicazioni. Allo stesso tempo, devi pensare al sistema di illuminazione in tutte le stanze.

Oltre a un gran numero di nuovi dispositivi, è emersa un'altra differenza: insieme alla rete di alimentazione, è tradizionalmente presente un sistema a bassa corrente, che comprende tradizionalmente cavi telefonici e televisivi, oltre a computer, sicurezza, apparecchiature acustiche e citofono. Questi due sistemi (alimentazione e bassa corrente) non possono essere separati, poiché tutti i dispositivi sono alimentati da fonti elettriche a 220 V.

Il numero di strumenti e cavi utilizzati contemporaneamente è cambiato. Se prima c'era abbastanza installazione nella sala di un lampadario, ora molti usano il sistema di illuminazione, che include, oltre al lampadario, i riflettori e le luci. Un aumento di potenza deve essere aggiunto all'aumento del numero di apparecchiature: per questo motivo, i vecchi cavi non si adattano più e le dimensioni della scheda di distribuzione elettrica sono aumentate notevolmente.

A cosa serve uno schema elettrico?

Si scopre che il dispositivo di cablaggio elettrico moderno nell'appartamento è una vera arte, che solo gli elettricisti professionisti possono far fronte.

Se non si desidera modificare costantemente la decorazione del muro per mascherare i cavi che appaiono qua e là, si consiglia di stilare una designazione di tutti gli oggetti relativi all'elettricità prima di riparare un appartamento o costruire una casa: prese, interruttori, quadro elettrico con UZO, dispositivi di illuminazione.

Essendo guidato dai requisiti o dai desideri del proprietario dell'abitazione, l'elettricista fa lo schema di un cablaggio elettrico nell'appartamento. Il suo compito è dividere i cavi in ​​gruppi per distribuire correttamente il carico, pensare al sistema di controllo e protezione e infine fare tutto per garantire sicurezza e comfort.

Che cosa è necessario prendere in considerazione quando si redige lo schema, il disegno, il piano di lavoro? Considera la griglia in termini di componenti:

  • Dispositivi di protezione automatica installati in un quadro elettrico. Il funzionamento di tutte le apparecchiature domestiche e la sicurezza degli utenti dipendono dalla loro qualità e dall'installazione competente.
  • Cavi, fili con una sezione scelta correttamente e buon isolamento.
  • Prese e interruttori con contatti di alta qualità, custodie sicure.

Nelle case private, un elemento obbligatorio è l'ingresso automatico e il cavo di alimentazione da esso allo scudo. Con l'aiuto di una macchina automatica, regolano il consumo di energia e, se necessario, tagliano tutta l'elettricità a casa.

Il misuratore viene solitamente installato all'ingresso, tagliato dopo l'automa di ingresso.

Divisione di cablaggio elettrico in gruppi (linee)

Gestire e controllare la rete elettrica è molto più facile se è diviso in più linee. In caso di malfunzionamento o emergenza, è possibile disattivare un gruppo, mentre il resto funzionerà normalmente.

Come posare il cablaggio nell'appartamento

Istruzioni passo passo per l'installazione di cavi elettrici nell'appartamento fai da te

Tutti gli appartamenti standard sono dotati di cablaggio in fase di costruzione, in base alla documentazione del progetto. Di conseguenza, gli inquilini futuri non possono influenzare la posizione di cavi, prese, interruttori prima di acquistare proprietà. Ma ogni nuovo proprietario ha il diritto, a sua discrezione, di effettuare un nuovo cablaggio o aggiornare quello vecchio, naturalmente, in conformità con le regole. E per questo è necessario "armarsi" con le raccomandazioni per l'installazione del cablaggio elettrico nell'appartamento con le proprie mani e le istruzioni passo-passo per il loro uso.

  • Per chi è utile questa guida?
  • Elaborare un piano
  • Selezione e acquisto di componenti
  • Scegli il tipo di dispositivo di cablaggio
  • Preparazione per il lavoro
  • Installazione del cablaggio nascosto
  • Installazione di cablaggio aperto

Per chi è utile questa guida?

Prima di tutto, chi compra un appartamento sul mercato secondario o vuole fare tutto a modo suo nel nuovo edificio.

In primo luogo, tutto il cablaggio fatiscente è completamente cambiato, poiché la durata del cavo è di circa 20 anni. Dopo questo periodo, i conduttori dei fili diventano più fragili, a causa della quale aumenta la probabilità di un cortocircuito e di un incendio. Pertanto, nelle vecchie case si raccomanda di prestare particolare attenzione alle condizioni del cablaggio.

In secondo luogo, i nuovi inquilini potrebbero non essere soddisfatti del layout del costruttore e realizzeranno la riqualificazione del cablaggio elettrico e di tutti i locali. In precedenza, si chiamava Euro-repair ed era di moda abbassare gli interruttori, spostare le prese ecc.

Terzo, a tutti coloro che vogliono acquisire nuove conoscenze in campo elettrico, quindi fare tutto da soli.

Elaborare un piano

Questa parte non è meno importante di tutte le altre, quindi non preoccuparti di questo articolo. Lo schema correttamente progettato risolve diversi compiti importanti:

  • Consente di calcolare la quantità esatta di materiali (fili, prodotti elettrici, parti di installazione, ecc.).
  • Semplifica l'installazione dell'intero sistema di alimentazione elettrica dei locali.
  • Facilita la manutenzione e il cablaggio dei problemi.

I seguenti elementi dovrebbero essere mostrati nei minimi dettagli nello schema:

  1. Outlet. Possono essere collocati in qualsiasi posto conveniente, ma non meno di 15 - 20 cm dalle aperture di porte e finestre, nonché in partenza dal calore, gasdotti - 40 cm. Come per il numero, è comune installare una presa ogni 6 m2 di area.
  2. Illuminazione. I layout standard sono progettati per un grande apparecchio al centro del soffitto. Ma è possibile, se lo si desidera, creare ulteriori fonti di luce (faretti, applique, luci notturne, ecc.) Fornendo loro il cablaggio.
  3. Interruttori. Solitamente sono montati sul lato destro della porta e ad una distanza di 60 o 150 cm dal pavimento.
  4. Modalità di posa dei cavi. Indicandoli sul disegno, ricorda che il cablaggio deve essere verticale o orizzontale, non sono ammessi zigzag. Se hai intenzione di posare i fili all'interno delle pareti, dovresti ritirarti dal soffitto e dalle aperture di 15 - 20 cm.
  5. Scatole di distribuzione Devono anche essere visualizzati sul piano, perché fanno tutti i principali collegamenti via cavo. Una casella viene posizionata su ciascun ramo dalla linea principale, ma non più di uno per stanza.
  6. Quadro di distribuzione Solitamente gli armadi elettrici sono installati all'esterno dell'appartamento, nel corridoio comune, quindi puoi partire da lì. Ma alcuni layout sono progettati per il posizionamento interno dello scudo, in questo caso l'attività è leggermente semplificata.

Tuttavia, al momento di elaborare un progetto di schema, è opportuno prendere in considerazione la futura sistemazione di mobili e oggetti interni. Ciò minimizzerà l'uso di prolunghe ed eviterà di sovrapporre prese con mobili ingombranti.

Selezione e acquisto di componenti

Per prima cosa devi scegliere il materiale giusto per il cavo. Dare la preferenza ai fili di rame, hanno:

  • Duttilità aumentata (meno possibilità di frattura durante l'installazione).
  • Resistenza alla corrosione (ossidazione più lenta).
  • Vita più lunga relativa all'alluminio.
  • Mantenere un carico elevato con una sezione più piccola.

Ma il costo dei fili di rame è un po 'più alto.

Quindi è necessario occuparsi della sezione trasversale, e per questo è necessario calcolare la potenza massima di tutti gli elettrodomestici. Sarebbe meglio suddividere i cavi di alimentazione in gruppi e collegarli a singole macchine:

  1. Prese (la sezione deve essere di almeno 2,5 mm, interruttore automatico - 20 A).
  2. Illuminazione (da 1,5 mm, automatico - 16 A).
  3. Apparecchi elettrici potenti (almeno 4 mm, 25 A).

Ricordare che i cavi di sezioni diverse devono essere posati separatamente l'uno dall'altro per evitare il surriscaldamento! Per questo misura tubi corrugati.

Inoltre, è possibile procedere alla selezione di prese, interruttori e materiali di consumo (morsettiere, canali via cavo, tubi ecc.) In base al progetto.

I nostri lettori raccomandano!

Per risparmiare sui costi dell'elettricità, i nostri lettori raccomandano la scatola per il risparmio di elettricità. I pagamenti mensili saranno il 30-50% in meno rispetto a prima dell'utilizzo dell'economia. Rimuove il componente reattivo dalla rete, a seguito del quale viene ridotto il carico e, di conseguenza, il consumo di corrente. Gli elettrodomestici consumano meno elettricità, riducendo il costo del suo pagamento.

Scegli il tipo di dispositivo di cablaggio

I cavi elettrici possono essere posati in due modi:

  • Apri. Ciò significa che tutti i fili passeranno all'esterno delle pareti e dei pavimenti. Se decidi di fare questo cablaggio nel tuo appartamento, allora è meglio usare canali via cavo in plastica per dispositivi di fissaggio. Il metodo è buono perché richiede meno costi fisici e monetari, ma meno estetici, dal momento che tutta la creatività rimane in bella vista.
  • Chiuso. In questo caso, il cablaggio elettrico viene posato in apposite fessure sulle pareti e sui soffitti o passa attraverso aperture tecnologiche di pannelli di cemento. Per ottenere i recessi è necessario shtrobit pareti con uno strumento speciale. Questo è un compito che richiede più tempo, che richiede risorse significative, ma poi si ottiene una superficie perfettamente piana senza ghirlande dal cablaggio.

Preparazione per il lavoro

Prima di iniziare il cablaggio nell'appartamento, preparare i seguenti strumenti:

  1. Shraborez, bulgaro, perforatore o trapano (per i solchi shtroblenie).
  2. Set di cacciaviti.
  3. Passatizhi, tronchesi.
  4. Livello di costruzione.
  5. Indicatore di fase.
  6. Trapani, ugelli sul perforatore.
  7. Coltello e seghetto.

Nella fase successiva, pulire le pareti di tutti gli oggetti estranei che potrebbero interferire con la marcatura e l'installazione dei cavi. Quindi, secondo lo schema, puoi iniziare il markup:

  • Utilizzando un livello laser o un cavo teso, segnare sulla superficie della linea di muro, il passaggio dei cavi, in base al progetto.
  • Nelle posizioni di prese e interruttori, fare anche i segni appropriati.

Disposizione approssimativa del cablaggio in casa

Quando hai finito con il markup vai alla preparazione delle pareti. Quando si organizzano cablaggi nascosti, è necessario perforare le scanalature lungo le linee previste, nonché nicchie per prese, scatole di giunzione e interruttori.

Per fare questo, usa un cacciatore di muri o una smerigliatrice, con il loro aiuto si ottengono le rientranze più omogenee. Se non esiste uno strumento del genere, non importa, puoi provare a fare tutto con un pugno, ma per aree estese non è l'opzione migliore: i fori per prese, scatole e interruttori sono realizzati con un punzone utilizzando un ugello speciale - una fresa (corona) per calcestruzzo.

In assenza di uno strumento professionale, prova a noleggiarlo.

Per l'installazione di cavi elettrici aperti, è sufficiente allineare le pareti in modo che i canali dei cavi si trovino in piano, senza distorsioni.

Installazione del cablaggio nascosto

A questo punto, dovresti essere pronto a tutti i solchi e le nicchie nei muri. È tempo di scoprire come fare i cavi elettrici nell'appartamento con le tue mani:

  1. Spegni l'interruttore principale nel centralino.
  2. Dopo il contatore, è necessario avere macchine automatiche installate, da cui condurremo i fili.
  3. Tutti sono trasformati nella prima scatola di giunzione e da lì vengono distribuiti in stanze diverse.
  4. Sugli approcci per ogni stanza, installare la scatola dei cavi.
  5. I cavi devono essere collocati in tubi corrugati di materiale non combustibile. Ciò impedirà il surriscaldamento e semplificherà ulteriormente la manutenzione della rete.
  6. Fissare il cablaggio elettrico nelle scanalature con morsetti di costruzione o soluzione di alabastro.
  7. Installiamo prese e interruttori. Per facilità di installazione, lasciare un margine di filo che fuoriesce dalla parete - circa 20 cm.
  8. Forniamo tensione e controlliamo il funzionamento del sistema di alimentazione.
  9. Riempi i solchi sui muri.

I collegamenti dei cavi sono consigliati utilizzando clip speciali. Possono fissare in modo sicuro più cavi contemporaneamente. Evitare colpi di scena!

A volte, alcuni artigiani offrono di posare cavi elettrici nel pavimento. Questa è una decisione piuttosto controversa, perché i cablaggi degli appartamenti, che sono strettamente murati in un massetto, possono in seguito causare molte preoccupazioni. Benché ben strutturato, ha il diritto di esistere.

Cavi elettrici sul pavimento

Questo metodo è spesso scelto dai proprietari di case private con pavimenti in legno, grazie alla facilità di installazione e manutenzione.

Installazione di cablaggio aperto

Considerare l'opzione più popolare per la posa di cavi esterni - canali via cavo. Sono di due tipi: parete e pavimento. La quantità di materiale di consumo deve essere calcolata in anticipo. Quindi, la procedura è la seguente:

  1. La dimensione delle linee marcate taglia i canali. Per fare questo, puoi usare un seghetto o un coltello da costruzione.
  2. Ora devi sistemarli sui muri. Il modo più affidabile è un tassello con una vite. Puoi anche utilizzare nastro o colla biadesivo, ma è improbabile che questo modello duri a lungo.
  3. Inseriamo i fili nei canali e chiudiamo il coperchio.
  4. È possibile installare e collegare apparecchi elettrici.

C'è un altro tipo di cablaggio aperto - in stile retrò. Ma negli appartamenti urbani è molto raro, il più delle volte questo metodo viene utilizzato nella costruzione di case di campagna in legno.

Come puoi vedere, il cablaggio dell'appartamento con le tue mani non è una cattiva idea. Utilizzando le istruzioni passo passo, è possibile farlo da solo, senza ricorrere all'assistenza altamente remunerata di professionisti qualificati. Anche se ci vorrà molto più tempo, ma l'orgoglio in te stesso supererà l'attesa dolorosa per la fine della riparazione.

Regole per il cablaggio dei cavi nell'appartamento

Nell'appartamento moderno c'è un gran numero di varie apparecchiature elettroniche ed elettrodomestici. In questo caso, il consumo di energia delle singole apparecchiature elettriche varia in modo significativo. insoddisfacente stato di potere non solo nelle case di vecchi edifici, ma anche più moderno, perché non ha il tempo di far fronte pienamente con l'afflusso di nuovi apparecchi. A portata di mano deve sempre avere un sistema di rifornimento in ogni camera e un appartamento con un nuovo acquisto di elettrodomestici dovrebbero essere valutati variazione di carico. Posa di cavi elettrici combinata con la riparazione, perché richiede lavori di costruzione.

Posa di cavi elettrici nell'appartamento durante la riparazione

Regole di cablaggio

Il cablaggio di qualità può essere eseguito se si rispettano le seguenti regole:

  1. È necessario creare un nuovo progetto di alimentazione elettrica della casa o dell'appartamento. Ci dovrebbe essere uno schema elettrico e un elenco di materiali necessari. Vengono determinati i posti per l'ingresso del cavo di alimentazione dalla rete, l'installazione del quadro elettrico, scatole di derivazione, prese, interruttori, lampade, apparecchi elettrici. Successivamente, sarà possibile eseguire calcoli di carico e selezionare sezioni trasversali del conduttore.
  2. Il cablaggio è prevalentemente eseguito con conduttori in rame. Il miglior - è LCA, con non combustibile shell VVNng, con ridotta gas - ed emissione di fumo - VVGng-LS. applicare all'interno: (Sezione 3 nucleo 2 a 6 mm) VVGng (LS) -3h6 - per il cablaggio nei canali via cavo; VVGng-3x2.5 - cablaggio nascosto a scatole di derivazione e prese; VVGng-3x1.5 - cablaggio per interruttori e lampade; PVA-3x2, 5 - cavo flessibile per il collegamento di apparecchi elettrici. Ogni prodotto ha i propri standard, che riflettono le caratteristiche tecniche.

Tipi di cavi per il cablaggio elettrico nell'appartamento

  1. Interruttori automatici: 25 A - per potenti apparecchi elettrici, 20 A - per prese, 16 A - illuminazione di commutazione.
  2. linee individuali devono essere indirizzati alle seguenti attrezzature: utenti potenti stazionari (forno, lavatrice e lavastoviglie, titanio), linee di scarico per linee ad illuminazione.
  3. Il quadro elettrico principale è installato vicino all'ingresso del cavo di rete in un luogo accessibile e conveniente per la manutenzione.
  4. Gli interruttori si trovano ad un'altezza compresa tra 0,8 e 1,5 m vicino alla porta, che non devono sovrapporsi e toccare. Le prese sono installate ad un'altezza da 0,3 a 1 m, per motivi di facilità di connessione, in conformità con i requisiti interni e di sicurezza. Una presa per 6 m 2 è considerata normale, il loro numero nella stanza dipende dal tipo (il numero massimo in cucina è 5 o più). I raccordi elettrici sono posizionati tenendo conto della futura posizione di mobili ed elettrodomestici.
  5. Le prese si trovano ad una distanza di almeno 50 cm dai prodotti metallici: tubi, batterie, gusci.
  6. Nel bagno è consentita l'installazione della presa, ma a determinate condizioni. La connessione è possibile solo tramite un RCD separato con una corrente di intervento non superiore a 30 mA o un trasformatore di isolamento (è possibile insieme). Si consiglia di renderlo nascosto, con collegamento attraverso il contatto di terra e senza scatola di giunzione. Inoltre, tutti gli elementi conduttivi del bagno sono collegati a terra e la presa è installata ad una distanza di almeno 60 cm da essi e ad un'altezza di almeno 130 cm.
  7. Il cablaggio viene eseguito rigorosamente in condotte verticali o orizzontali o canali chiusi. Nel massetto in soffitta e nei soffitti a pavimento dei cavi del soffitto si possono posare sulle distanze più corte.
  8. Il cablaggio dovrebbe adattarsi perfettamente alla base del solco per facilitare l'intonacatura. Un singolo filo è fissato tramite 0,9 m, e il fascio filo -. 0,5 m distanza attraverso cavi lunghi orizzontali dal soffitto e pavimento di 15-20 cm dalle aperture di rientro e gli angoli deve essere di almeno 10 cm..
  9. Il passaggio dei cavi dovrebbe essere evitato. Se questo non può essere fatto, viene mantenuta una distanza di almeno 3 mm tra di loro.
  10. Il cablaggio nascosto è consigliato per la posa in tubi o corrugazioni. in modo che, se necessario, possa essere sostituito.
  11. I rami sono fatti attraverso scatole di giunzione. Commutazione delle estremità dei fili prodotti nei seguenti modi: saldatura, aggraffatura, tramite capicorda o terminali. Le connessioni di isolamento per l'affidabilità non dovrebbero essere peggiori di quelle dei cavi.

La connessione dei fili di rame e alluminio avviene tramite una morsettiera speciale.

  1. Durante i lavori con cablaggio l'elettricità nella stanza è spenta.

Preparazione dei materiali

Il numero richiesto di cavi, fili, condutture e canali via cavo, interruttori, prese, scatole di distribuzione e cablaggio, elementi di fissaggio è selezionato. Come strumenti principali, avrai bisogno di un perforatore e di corone per tagliare le prese per i raccordi, un cacciavite e un set di strumenti per l'installazione.

Metodi di cablaggio

Ci sono solo due modi per posare il cablaggio elettrico nella stanza: aperto e chiuso. Al momento di sceglierli è necessario conoscere le caratteristiche di ciascuno, nonché i vantaggi e gli svantaggi.

Al termine della posa del cablaggio nascosto, non vi è accesso dopo di esso. Può essere sotto uno strato di intonaco o altri materiali per la finitura di pareti e soffitti, più spesso sotto pannelli di cartongesso. Il suo principale vantaggio è che è invisibile e non rovina l'interno. Lo svantaggio è l'impossibilità di accedere, così come la complessità della preparazione e dell'installazione.

Il cablaggio aperto può essere posato sulla superficie della parete e del soffitto. C'è sempre accesso ad esso. Di solito si trova in scatole di plastica che non supportano la masterizzazione. Qui, i vantaggi sono i seguenti: la possibilità di riparazione e sostituzione, non c'è bisogno di scheggiature a parete e la loro successiva sigillatura. La figura seguente mostra un cablaggio elettrico aperto in una casa di legno, dove i cavi sono posati in tubi che escono dalla scatola di distribuzione.

Aprire i collegamenti elettrici in una casa di legno

L'inconveniente di riparare cablaggi nascosti può essere trascurato, se è correttamente raccolto e montato, dopo di che può servire per più di una dozzina di anni. Inoltre, ci sono delle nicchie nei muri di cemento per la sua installazione, attraverso le quali è possibile fare una sostituzione se non sono intasate.

Il metodo di posa è sporco e richiede molto tempo a causa della necessità di tagliare le pareti delle pareti e del soffitto, nonché di smantellare la pavimentazione. Pertanto, è combinato con una revisione generale. Se allo stesso tempo devi usare i vecchi canali, devono anche essere liberati dall'intonaco.

Con qualsiasi metodo di installazione è il layout del cablaggio.

Il cablaggio aperto viene eseguito quando non ci sono altre possibilità. La sua posa è fatta in scatole, canali via cavo o montati su pareti o soffitto con clip. Nella maggior parte dei casi, il cablaggio sembra antiestetico.

Gonna popolare con canale via cavo integrato. I fili possono essere nascosti senza danneggiare l'interno, ma il loro numero è limitato a causa delle dimensioni ridotte del basamento. Ora inizia ad apparire il battiscopa, consentendo di ospitare un numero maggiore di fili e cavi.

Battiscopa con canali via cavo

Con una produzione di qualità, i cablaggi retrò sotto forma di fasci intrecciati attaccati agli isolanti appaiono spettacolari. Il metodo può essere applicato in qualsiasi stanza, incluso il legno.

Istruzioni per l'installazione

La sequenza di cablaggio per l'appartamento è la seguente:

  • stesura dello schema, calcolo delle sezioni trasversali delle vene, in funzione dei carichi di potenza e del numero di materiali, scelta dei dispositivi di protezione
  • marcatura di pareti e scheggiatura di canali e nicchie per scatole di derivazione, prese e interruttori;
  • installazione di quadri elettrici, posa di cavi dal pannello ai carichi;
  • installazione di accessori elettrici, installazione di dispositivi elettrici nello schermo.

la creazione di grafici

Lo schema è fatto sul piano dell'appartamento, dove segnano il posizionamento di cavi e apparecchiature elettriche.

Schema di cablaggio in un appartamento di due stanze

Lo schema è necessario per i seguenti motivi:

  • il cablaggio cambia o migliora con qualsiasi riparazione, se eseguita qualitativamente;
  • se non fai tutto secondo lo schema, è difficile cambiare qualcosa in futuro;
  • la riparazione efficace è associata a un cambiamento all'interno, dove l'elettricità gioca un ruolo importante.

L'indicatore principale del cablaggio corretto è la mancanza di carrelli e adattatori di rete sul pavimento.

Il corretto posizionamento di prese e interruttori nella stanza dipende dal posizionamento dei mobili. L'accesso dovrebbe essere fornito a loro e dovrebbero essere situati in diverse parti della stanza. L'eccezione è la cucina, dove circa il desktop si concentra fino a quattro punti vendita, e uno studio in cui è necessario collegare apparecchiature elettroniche in un unico luogo. È necessaria una doppia presa vicino al televisore in modo da poter collegare varie console.

Sullo schema presentato in cucina mostra solo 2 prese. Qui hanno bisogno di almeno cinque. La figura seguente mostra un blocco presa con interruttori per il desktop della cucina.

Presa di corrente in cucina

Più il lavoro è fatto per migliorare lo schema di cablaggio, meno problemi ci saranno in futuro.

La scelta di cavi già citati in precedenza. Gli esempi forniti si riferiscono ad un appartamento tipico. Pertanto, non farebbe male a un calcolo più accurato della sezione trasversale di fili e fili per le condizioni effettive del loro funzionamento. È necessario solo lasciare la riserva di carica in caso di acquisizione di nuovi elettrodomestici in futuro.

Preparazione del sito

La profondità e la larghezza del canale sotto i cavi devono essere sufficienti affinché il cablaggio sia posizionato sotto di essi e ancora coperto con uno strato di intonaco di almeno 10 mm di spessore.

Sotto le prese, gli interruttori e le scatole di derivazione è necessario eseguire un punzone e una corona della rientranza fino a 50 mm in punti selezionati.

Le scanalature orizzontali nelle pareti portanti sono vietate, poiché ciò riduce la loro resistenza.

Sotto i cavi si consiglia di utilizzare i seguenti spazi nella costruzione di case:

  1. Vuoti longitudinali nelle solette. È particolarmente comodo utilizzare lo spazio libero per la posa dell'illuminazione.
  2. Posa dei cavi in ​​un massetto o sotto il rivestimento del pavimento. Qui è necessario un manicotto corrugato per ogni cavo o filo.
  3. Sulle pareti di materiali combustibili si possono posare i cavi nelle corrugazioni, ma è meglio farlo in tubi di plastica o con messa a terra sotto la pelle di lastre di cartongesso (cartongesso), compensato, LSL o GVL.
  4. Per il cablaggio complesso di cavi sotto i soffitti, vengono spesso utilizzate le funzionalità di un controsoffitto (allungato, realizzato in cartongesso o combinato). Nasconde in modo affidabile tutte le autostrade.
  5. Lo spazio libero tra le tavole del soffitto o del pavimento in legno. Di solito c'è un riscaldatore, ma c'è abbastanza spazio per il cablaggio nel tubo.
  6. Spazi liberi di partizioni e strutture vuote. Sono fogli di placcatura, montati su una struttura di metallo o di legno. L'affissione in un tubo corrugato è fissata sulla cassa.

Instradamento dei cavi

Il cablaggio è fissato nelle vasche vuote con fermi in plastica. I raccordi vengono inseriti nelle scanalature e fissati con una soluzione di alabastro. Se c'è una guarnizione esterna, i canali via cavo sono installati per questo. Le estremità dei fili sono collegate secondo lo schema.

Il centralino dovrebbe fornire il cablaggio dalla rete in tutto l'appartamento, proteggerlo da cortocircuiti e sovraccarichi e persone da scosse elettriche. La figura seguente mostra un pannello piatto con un misuratore sopra e interruttori automatici sul fondo.

Centralino nell'appartamento

È preferibile scegliere il design dello scudo incorporato e posizionarlo in una nicchia conveniente di dimensioni adeguate. Le sue dimensioni devono essere pre-valutate in base al numero di hardware in dotazione, lasciando un margine per le seguenti connessioni.

Il cavo esterno è collegato dagli specialisti del servizio elettrico e dal contatore elettrico - dai rappresentanti della compagnia elettrica.

Podozetniki e scatole di distribuzione sono installati sulla soluzione nelle scanalature e nei fori preparati. Quindi le estremità dei nuclei dei cavi vengono estratte da esse e collegate alle prese, che vengono quindi installate in posizione e fissate mediante distanziali o connessioni filettate.

Installazione di prese in podozetnik

L'illuminazione di ogni stanza è distribuita uniformemente. È particolarmente importante farlo quando si utilizzano i faretti. Sono utilizzati per il controsoffitto, dietro il quale è possibile nascondere tutti i cablaggi.

Il lampadario nella stanza è appeso nel mezzo. Ora ha bisogno di un filo di terra.

Cablaggio. video

Circa le caratteristiche del lavoro di un elettricista nella parte della posa del cablaggio appartamento racconta questo video.

Qualsiasi riparazione sarà di scarsa qualità se non contiene lavoro per migliorare il cablaggio. Puoi fare il lavoro da solo, se segui tutte le regole del cablaggio - dalla stesura di un diagramma alla connessione finale.

Regole di cablaggio

Durante le riparazioni in un appartamento o in una casa, la solita domanda è come sostituire il cablaggio. Se vuoi farlo da solo, allora devi conoscere tutte le sottigliezze del cablaggio corretto.

Come in altri tipi di lavoro, l'installazione del cablaggio elettrico inizia con la pianificazione, che si basa sui principi di praticità e sicurezza. Fondamentalmente, ovviamente, nello sviluppo di un piano, l'accento è posto sulla sicurezza, perché l'elettricità è una cosa in cui la negligenza è inaccettabile.

I lavori devono essere competenti e precisi, il che ti salverà dai problemi e proteggerà la tua casa. Un piano chiaro deve essere seguito in tutte le fasi del lavoro.

10 regole di cablaggio

Considerare i principali punti presi in considerazione nel piano di sviluppo.

No. 1. Prese, contatori di elettricità e scatole divisorie dovrebbero essere installate in luoghi facilmente accessibili per lavori di manutenzione e riparazione.

№ 2. Gli elementi conduttivi devono essere chiusi e isolati dagli estranei.

3. Gli interruttori sono posizionati ad un'altezza di 0,9 metri dal pavimento ea una distanza tale dalla porta che l'accesso all'interruttore non è bloccato quando la porta è aperta. A volte tutti gli interruttori sono installati sullo stesso lato in tutte le stanze.

No. 4. Le prese devono essere installate in tutte le stanze tranne il bagno, dove è possibile installare solo prese speciali per elettrodomestici (rasoi, asciugacapelli e lavatrici).

In caso contrario, le prese sono montate a un livello di 30 centimetri dal pavimento, posizionate in modo tale che durante il funzionamento sarebbe conveniente collegare dispositivi a loro o, in base a dove verrà posizionata l'apparecchiatura.

Non installare prese a un livello inferiore a 50 centimetri dall'hardware: batterie, tubi, lavandini, ecc. sulle pareti-partizioni. È più comodo montare le prese nel muro su entrambi i lati, attraverso un foro comune.

Regole per il codice elettrico 7.1.50. La distanza minima tra interruttori luce, prese e componenti elettrici per i gasdotti deve essere di almeno 0,5 m.

Nella stanza, misurando 6 m 2 secondo le norme di sicurezza, ogni stanza dovrebbe avere almeno una presa, e in cucina il loro numero totale dovrebbe essere almeno tre. Le prese devono essere collegate a un separatore a doppio isolamento, la sua posizione deve essere al di fuori di queste stanze.

No. 5. La posa del cablaggio deve avvenire su linee chiaramente definite, orizzontali o verticali. Ed è necessario ricordare la sua collocazione, soprattutto quando altri lavori di finitura e decorazione, in modo da non colpire accidentalmente un chiodo nel muro e danneggiare il filo elettrico.

Quindi, in orizzontale, il cablaggio elettrico viene eseguito a una distanza di 5-10 centimetri dalle travi e dai cornicioni, 20 centimetri dal soffitto, 15-20 centimetri dal basamento, la verticale deve essere di almeno 10 centimetri dagli angoli di intersezione delle pareti, porte e finestre.

№ 6. Da oggetti metallici, tubature con sostanze infiammabili, il cablaggio elettrico viene posto ad una distanza di almeno 40 centimetri. Se è presente una tubazione dell'acqua calda vicino, i cavi di protezione vengono utilizzati durante l'installazione dei cavi elettrici o sono protetti con guarnizioni in amianto.

No. 7. La distanza tra i fili non deve essere inferiore a 3 millimetri. Come già accennato, il cablaggio deve essere dotato di scatole di giunzione o scatole di distribuzione.

8. Installazione di cablaggio aperto (da non confondere con il filo) il cablaggio elettrico è consentito in tutte le stanze per cucinare e mangiare, ad eccezione delle cucine degli appartamenti. ie nelle cucine degli appartamenti è vietata la posa dei cavi. L'installazione e il cablaggio sotto forma di cablaggio aperto in queste stanze è vietato. Nelle cucine degli appartamenti, il tipo di cablaggio elettrico dovrebbe (potrebbe) essere lo stesso dei soggiorni.

Note a piè di pagina del PUE in base alle regole per l'installazione del cablaggio aperto:

PUE 7.1.39. Nei locali per cucinare e mangiare, ad eccezione delle cucine degli appartamenti, è consentita la posa aperta dei cavi.

9. In ambienti con elevata umidità, come bagni, saune, docce, devono essere utilizzati solo cavi nascosti o cavi aperti.

È vietato posare cavi con guaina metallica in tubi e tubi metallici.

No. 10. La divisione del conduttore PEN combinato in fili di lavoro zero e di protezione zero viene effettuata su pneumatici appositamente progettati per questo scopo. Inoltre, il filo di protezione e di lavoro a zero è collegato a diverse connessioni bullonate.

Le chiusure metalliche dei dispositivi elettrici sono collegate ai fili protettivi mediante bullonatura. Questi cavi di protezione non contengono fusibili e interruttori.