Circuiti sensori di movimento e loro funzionamento, schemi elettrici

  • Illuminazione

Il sensore di movimento viene spesso utilizzato per accendere la luce quando si cammina o si è vicini. Con esso, puoi risparmiare energia e risparmiarti dal dover fare clic sull'interruttore. Questo dispositivo viene anche utilizzato nei sistemi di allarme per rilevare le intrusioni indesiderate. Inoltre, possono essere trovati sulle linee di produzione, sono necessari per l'implementazione automatizzata di qualsiasi attività tecnologica. I sensori di movimento sono talvolta chiamati sensori di presenza.

Tipi di sensori di movimento

I sensori di movimento si distinguono in base al principio di funzionamento, al loro funzionamento, alla precisione di funzionamento e alle particolari caratteristiche del loro utilizzo. Ognuno di loro ha punti di forza e di debolezza. Il prezzo finale di un tale sensore dipende dal tipo e dal tipo di elemento utilizzato.

Il sensore di movimento può essere realizzato in un caso e in diversi casi (unità di controllo separata dal sensore).

contatto

L'opzione del sensore di movimento più semplice è quella di utilizzare un interruttore di limite o reed. L'interruttore reed (contatto sigillato) è un interruttore che viene attivato quando viene visualizzato un campo magnetico. L'essenza del lavoro consiste nell'installare un finecorsa con contatti normalmente aperti o un interruttore a lamella sulla porta, quando lo apri e entri nella stanza, i contatti si chiuderanno, accenderanno il relè e accenderanno le luci. Un tale schema è mostrato sotto.

infrarosso

Attivato dalla radiazione termica, risponde ai cambiamenti di temperatura. Quando entri nel campo visivo di un tale sensore, viene attivato dalla radiazione termica del tuo corpo. Lo svantaggio di questo metodo di determinazione è falso positivo. La radiazione di calore è inerente a tutto ciò che è intorno. Ecco alcuni esempi:

1. Il sensore di movimento IR si trova in una stanza con un riscaldatore elettrico, che viene periodicamente acceso e spento da un timer o un termostato. Quando il riscaldatore è acceso, i falsi positivi sono possibili. Puoi provare ad evitare questa lunga e scrupolosa impostazione della sensibilità, nonché un tentativo di dirigerlo in modo che non ci sia riscaldamento nella vista diretta.

2. Se installati all'esterno, sono possibili inneschi dovuti a raffiche di vento caldo.

In generale, questi sensori funzionano bene, mentre è l'opzione più economica. Un sensore PIR viene utilizzato come elemento sensibile, crea un campo elettrico proporzionale alla radiazione termica.

Ma il sensore stesso non ha una messa a fuoco ampia, una lente di Fresnel è montata sopra di essa.

Sarebbe più corretto dire: un obiettivo multi-segmento o multi-obiettivo. Prestare attenzione alla finestra di tale sensore, è diviso in sezioni: si tratta di segmenti di lenti che focalizzano la radiazione in entrata in un fascio stretto e la indirizzano all'area sensibile del sensore. Come risultato di ciò, fasci di radiazioni da lati diversi cadono su una piccola finestra di ricezione del sensore piroelettrico.

Per aumentare l'efficienza del rilevamento del movimento, è possibile installare sensori dual o quad-rotary o diversi. Pertanto, il campo visivo del dispositivo si espande.

Sulla base di quanto precede, si dovrebbe notare che il sensore non dovrebbe ricevere luce dalla lampada, e inoltre non ci dovrebbero essere lampade ad incandescenza nel suo campo visivo, è anche una forte fonte di radiazioni IR, quindi il funzionamento dell'intero sistema sarà instabile e imprevisto. Le radiazioni infrarosse passano male attraverso il vetro, quindi non funzionerà se andate fuori dalla finestra o dalla porta a vetri.

Questo è il tipo più comune di sensore: puoi acquistarlo e puoi assemblarlo tu stesso sulla base, quindi considereremo il suo design in dettaglio.

Come assemblare un sensore di movimento IR con le tue mani?

L'opzione più comune è HC-SR501. Può essere acquistato nel negozio di parti radio, su Ali-express, spesso fornito in set di Arduino. Può essere usato come una coppia con un microcontrollore, o indipendentemente. Si tratta di un circuito stampato con un microcircuito, reggette e un sensore PIR. Quest'ultimo è coperto da una lente, ci sono due potenziometri sulla scheda, uno di loro regola la sensibilità, e il secondo è che c'è un segnale all'uscita del sensore. Quando viene rilevato un movimento in uscita, viene visualizzato un segnale e viene tenuto il tempo impostato.

È alimentato da 5 a 20 volt, attivato a una distanza da 3 a 7 metri e il segnale di uscita contiene da 5 a 300 secondi, è possibile prolungare questo periodo se si utilizza un relè NE555, un microcontrollore o un relè di ritardo. L'angolo di visione è di circa 120 gradi.

La foto mostra il gruppo sensore (a sinistra), l'obiettivo (in basso a destra), il retro del pannello (in alto a destra).

Considerare una tassa per i dettagli. Sul suo lato anteriore è un elemento sensibile. Sul retro c'è un microcircuito, le sue tubazioni, sulla destra ci sono due resistori di trim, dove quello superiore è il tempo di ritardo del segnale e quello inferiore è la sensibilità. Nella parte in basso a destra è presente un ponticello per il passaggio tra le modalità H e L. In modalità L, il sensore emette il segnale di uscita solo per il periodo di tempo impostato dal potenziometro. La modalità H emette un segnale mentre ci si trova nell'intervallo del sensore, e quando lo si lascia, il segnale scompare dopo il tempo impostato dal potenziometro superiore.

Se si desidera utilizzare un sensore senza microcontrollori, quindi raccogliere questo circuito, tutti gli elementi sono firmati. Il circuito è alimentato attraverso un condensatore di spegnimento, la tensione di alimentazione è limitata a 12V con un diodo zener. Quando viene visualizzato un segnale positivo all'uscita del sensore, il relè P viene attivato tramite un transistor NPN (ad esempio, BC547, mje13001-9, KT815, KT817 e altri). È possibile utilizzare un relè per auto o qualsiasi altro con una bobina da 12 V.

Se è necessario implementare alcune altre funzioni, è possibile utilizzarlo in una coppia con un microcontrollore, ad esempio, la scheda Arduino. Di seguito sono riportati lo schema di cablaggio e il codice del programma.

ultrasuono

L'emettitore funziona ad alte frequenze, da 20 kHz a 60 kHz. Da qui arriva una seccatura: gli animali, ad esempio i cani, sono sensibili a queste frequenze, inoltre, sono abituati a spaventarli e addestrarli. Tali sensori possono irritarli e causare problemi.

Il sensore di movimento ad ultrasuoni funziona sull'effetto Doppler. L'onda emessa, riflessa da un oggetto in movimento, ritorna e viene ricevuta dal ricevitore, mentre la lunghezza d'onda (frequenza) varia leggermente. Questo viene rilevato e il sensore genera un segnale, che viene utilizzato per controllare il relè o il simulatore e per commutare il carico.

Il sensore funziona bene per il movimento, ma se il movimento è molto lento, potrebbe non funzionare. Il vantaggio è che non sono sensibili ai cambiamenti delle condizioni ambientali.

Sensori laser o fotografici

Hanno un radiatore (ad esempio, LED IR) e un ricevitore (fotodiodo di spettro simile). Questo è un semplice sensore, è possibile implementarlo in due versioni:

1. L'emettitore e il fotodiodo sono montati nel passaggio (area controllata) l'uno di fronte all'altro. Quando lo attraversi, blocchi la radiazione e non raggiunge il ricevitore, quindi il sensore viene attivato e il relè viene attivato. Questo può essere utilizzato nei sistemi di allarme.

2. L'emettitore e il fotodiodo si trovano uno accanto all'altro quando ci si trova nella zona del sensore, la radiazione viene riflessa da voi e colpisce il fotodiodo. Questo è anche chiamato il sensore ostacolo, è usato con successo in robotica.

microonda

Comprende anche un trasmettitore e un ricevitore. Il primo genera un segnale ad alta frequenza, il secondo li riceve. Quando passi vicino alle variazioni di frequenza. Il ricevitore è configurato in modo tale che quando la frequenza cambia, il segnale viene amplificato e trasmesso all'attuatore, ad esempio un relè, e il carico viene attivato.

I sensori di movimento a microonde sono molto sensibili, consentono di "vedere" un oggetto anche dietro una porta o dietro un vetro, ma questo causa anche falsi problemi di innesco quando l'oggetto è fuori dal campo di visibilità previsto.

Questi sono sensori piuttosto costosi, ma reagiscono anche ai movimenti più piccoli.

Gli strumenti capacitivi funzionano in modo simile. Un tale schema è mostrato sotto.

Come collegare un sensore di movimento?

Puoi trovare innumerevoli opzioni e schemi per collegare un sensore di movimento a seconda delle tue esigenze, a volte è necessario che il sistema funzioni quando si guida in luoghi diversi, ad esempio l'illuminazione stradale da casa al gate e viceversa, in altri casi è necessario accendere o spegnere le luci.d. Considereremo diverse opzioni.

Di solito un sensore di movimento ha tre fili o tre terminali per la connessione:

1. La fase successiva.

2. Fase, in partenza per alimentare il carico.

Se non si dispone di sufficiente potenza del sensore, utilizzare un relè intermedio e un avviatore magnetico con una bobina di 220 V. Per fare ciò, al posto della lampadina negli schemi sottostanti, i cavi della bobina sono collegati.

Numero di schema 1. La lampada si accende solo dal sensore di movimento.

Schema №2. La lampada si accende dal sensore di movimento o dall'interruttore (inclusione forzata).

Schema numero 3. Il sensore di movimento è disabilitato. Quindi non funzionerà quando non ne hai bisogno, ad esempio, durante il giorno.

Schema №4 - accendendo la lampada da due sensori situati in luoghi diversi.

La foto sotto mostra i terminali a cui sono collegati i fili di alimentazione.

conclusione

Utilizzare i sensori di movimento, a prescindere da come suona, è un passo verso una casa intelligente. In primo luogo, contribuirà a risparmiare energia e durata della lampada. In secondo luogo, eliminerà la necessità di sfiorare l'interruttore ogni volta. Per l'illuminazione esterna, con le giuste impostazioni, è possibile accendere le luci quando si arriva al cancello di casa.

Se la distanza dal cancello alla casa è 7-10 - puoi farlo con un sensore, quindi non dovrai posare un cavo per il secondo sensore o assemblare un circuito con un interruttore pass-through.

Come già accennato, i sensori IR sono più comuni, sono sufficienti per compiti semplici, se hai bisogno di maggiore sensibilità o accuratezza - guarda altri tipi di sensori.

Imparare a fare un semplice sensore di movimento a infrarossi con le proprie mani

Il sensore di movimento più spesso significa un elettrodomestico in miniatura, il cui scopo è quello di accendere una lampadina senza l'intervento umano.

Il sensore funziona rigorosamente sul movimento. L'intervallo tra la fissazione di una persona nella zona della fotocellula e l'inclusione delle medie di illuminazione da pochi secondi a dieci minuti.

Componenti per il montaggio

Il sensore non deve essere acquistato nel negozio. Tali rivelatori sono facilmente fabbricati. Molti fanno questi dispositivi da soli o fanno la riparazione del sensore di movimento con le proprie mani.
Per lavoro avrai bisogno di:

  • un alimentatore (ad esempio, utilizzato per caricare le batterie - ha una tensione di uscita adeguata, 5 volt);
  • fotocellula (qualsiasi adatto);
  • un transistor (nel quale deve esserci una giunzione pn-pn);
  • relè;
  • resistenza trimmer.

Come realizzare un sensore di movimento a infrarossi con le tue mani?

Innanzitutto, il catodo della fotocellula è collegato alla potenza dal polo positivo. La resistenza è saldata all'anodo (precalcolata secondo la legge di Ohm).

La procedura per montare un circuito sensore di movimento con le proprie mani.

Un trimmer con un valore di 10 kΩ è collegato. Ulteriori dettagli sono saldati:

  • un pin al "meno" dell'alimentatore, il secondo all'estremità libera della resistenza;
  • transistor di base alla resistenza del trimmer di contatto libero;
  • collettore al blocco (il suo polo positivo).

Un interruttore con auto-ritorno è montato nel circuito. Per le radiazioni, un puntatore laser collegato all'alimentazione è sempre adatto.

Il principio di funzionamento si basa sull'accensione del relè (il suo "tirarsi su" attraverso i contatti) e garantire la propria potenza immediatamente dopo che il sensore di movimento si innesca per accendere la luce.

Per non sovraccaricare i contatti, è possibile collegare un relè aggiuntivo sotto forma di carico (se è necessaria più potenza).

Assemblare un sensore di movimento fatto in casa per l'antifurto

C'è un altro schema di assemblaggio interessante. È adatto per il sensore di allarme.
Per lavoro avrai bisogno di:

  • il caso di un vecchio elettrodomestico;
  • gestione base degli elementi;
  • i fili.

Esistono diverse opzioni di installazione: un sensore separato, insieme a un interruttore o diversi rilevatori in un circuito contemporaneamente. Leggi di più su questo qui.

procedimento:

Sulla base del transistor è montato un autodyne: attraverso un condensatore C2 e un filtro passa-basso (C1, L3) arriva un impulso al contatto di segnalazione che funge da filtro.

  1. L'antenna nella parte superiore del pannello è lucidata e rivestita con acetone per prevenire l'ossidazione.
  2. Le bobine L1 e L2 sono avvolte da un filo sottile. Adatto PEL-0,23. Tutto quello che devi fare dodici giri.
  3. Una vite è attaccata al foro centrale da una manica. Diametro vite 3 millimetri.
  4. Lo schema dovrebbe adattarsi facilmente alla scatola preparata. La scatola crea un foro per il montaggio. Se necessario, gli angoli all'interno della scatola sono annoiati.
  5. I fori per LED possono anche essere forati, ma più spesso questo non è richiesto - risplendono attraverso il materiale del case.
  6. Una lampada fluorescente o un apparecchio di illuminazione sono collegati al rilevatore.

Se non riesci ad assemblare il dispositivo da solo, ma devi farlo il prima possibile, non disperare. Nel negozio di elettronica è possibile acquistare buoni sensori di movimento al prezzo di soli 500 rubli per pezzo. O tramite Internet, i rilevatori cinesi possono essere ordinati nelle aste al costo di poco più di un dollaro con consegna.

L'ambito dei dispositivi è il più ampio. Oltre al corridoio e alla dispensa, è conveniente installare tale illuminazione regolabile sul portico della casa, un parcheggio privato (può servire come una sorta di allarme, notifica agli estranei), l'atterraggio, nel seminterrato, qualsiasi ufficio (dove i dipendenti sono poco tempo).

Come creare un sensore di movimento con le tue mani?

Un circuito autoassemblato di un tale dispositivo elettronico con un sensore di movimento troverà sicuramente la sua applicazione in vari dispositivi elettronici.

Ma allo stesso tempo, già prima dell'inizio dell'attuazione, è necessario rappresentare chiaramente tutti gli aspetti dell'attuazione di questo progetto.

positiva:

  1. Il sensore di movimento autoassemblato è in gran parte il risultato di lavoro, prove ed errori, mentre se il primo è un radioamatore casalingo o una produzione quasi industriale, l'autoassemblaggio di questo dispositivo porterà soddisfazione.
  2. Non ha bisogno di manutenzione aggiuntiva e l'invito di esperti per l'impostazione.
  3. Il dispositivo viene calcolato e installato specificamente in base alle condizioni locali e, di conseguenza, quando installato come componente di un sistema di allarme di sicurezza, la segretezza sarà molte volte superiore (a meno che un vicino non lo riconosca).
  4. Un corretto assemblaggio contribuirà a ridurre i costi.
  5. I seguenti dispositivi saranno assemblati più facilmente e facilmente, anche nelle versioni aggiornate.

Ora sui lati negativi:

  1. Un'accensione accidentale del dispositivo, una volta sola, non garantisce il suo funzionamento.
  2. Nonostante i successi, non dovremmo dimenticare l'affidabilità: tonnellate di saldature spese per gli elementi del circuito di connessione non sono in grado di renderle affidabili in caso di errori di progettazione in fase di progettazione.
  3. La selezione degli elementi necessari richiederà molto più tempo di un viaggio al negozio più vicino o ad una società di installazione di allarme.
  4. La dimensione e la compattezza di un tale sensore, per non parlare di proprietà estetiche del caso e della possibilità del suo lavoro in condizioni diverse, ad esempio sotto la pioggia o sulla neve, richiedono un tempo aggiuntivo per verificare finalmente le prestazioni del circuito.

ambito di applicazione

I casalinghi sotto forma di sensori di movimento sono spesso costruiti:

  1. In semplici sistemi di allarme per garage, case o villette.
  2. Per facilitare e creare ulteriore comfort - per l'inclusione di illuminazione per esterni e interni.
  3. Per controllare il movimento di veicoli o persone attraverso le zone di invisibilità.

Probabilmente un sensore di movimento autoassemblato che accende e spegne le luci è l'uso più comune di questo dispositivo.

A causa dell'ovvio effetto economico del suo utilizzo, tale dispositivo è semplicemente necessario per l'installazione nello spazio intorno a un edificio residenziale, in un garage, utilizzando la tecnologia "casa intelligente", come opzione obbligatoria per accendere le luci, mentre si apre la porta anteriore.

Tale uso di questo dispositivo elettronico consentirà di evitare ulteriori costi energetici, prolungare in modo significativo la vita delle lampade, creare ulteriori condizioni di comfort per i residenti.

Principio di funzionamento

Indipendentemente da quali sensori sono installati, tutti i sensori di movimento che controllano l'illuminazione funzionano secondo il principio di funzionamento stabilito - chiudendo i contatti e accendendo l'illuminazione dopo aver cambiato la posizione degli oggetti nell'area dei sensori del dispositivo.

Componenti elettronici diversi hanno principi di progettazione diversi, ma tutti hanno una comune somiglianza: chiudere i contatti e accendere l'illuminazione avviene dopo l'inizio del movimento.

Durante la permanenza nella zona del sensore, l'elettronica viene attivata, dopodiché il dispositivo continua a funzionare per qualche tempo e dopo l'oggetto, la persona o l'animale ha lasciato la zona del sensore. Ma questa aggiunta è tecnicamente risolta separatamente dal circuito del sensore principale.

Come fare (laser / fotocellula)?

Nonostante il nome forte, un sensore di movimento laser è la soluzione più tecnica di questo dispositivo ed è abbastanza accessibile per il montaggio a casa.

Convenzionalmente, prima di iniziare il lavoro, è necessario comprendere chiaramente lo schema logico:

  1. Il sistema stesso è costituito da due dispositivi interconnessi: un sensore che emette un fascio di luce specifico e un sensore a cui è diretto questo raggio.
  2. Il principio di una tale coppia di sensori è semplice: l'elettronica lavora con un effetto di luce costante sulla fotocellula, quando la fotocellula interrompe l'effetto di luce, chiude o chiude il circuito, a seguito del quale la sorgente luminosa si accende o si spegne.

Molto probabilmente, i seguenti strumenti e materiali di consumo saranno necessari per la produzione di un sensore di movimento fatto in casa:

  1. Custodia per layout elettronico.
  2. Un insieme di elementi o uno schema elementale finito del periodo sovietico dell'unità di controllo.
  3. Saldatore o stazione di saldatura ancora migliore.
  4. Fili di diverse sezioni, resistori di diverse potenze.
  5. Elementi di fissaggio.
  6. Cacciavite, pinze, nastro isolante, cambrico.

Descrizione dello schema

Il sensore con fotocellula nello schema proposto verrà utilizzato per accendere l'illuminazione. Il fotorelè, sulla base del quale è costruito il sensore, svolgerà il ruolo di un interruttore quando si passa tra la sorgente luminosa e la fotocellula.

Qui è necessario chiarire alcuni elementi dello schema:

  1. VT1 - fototransistor.
  2. R1 è un resistore che suona contemporaneamente due ruoli nel circuito: imposta il punto di funzionamento e carica il collettore. In ogni caso, il resistore dovrà essere selezionato per tentativi ed errori.
  3. C1 è un condensatore.
  4. DA1 - amplificatore operazionale con feedback.
  5. R2 - resistore, che viene implementato feedback OU.

Lo schema funzionerà in questo modo:

  1. Quando un raggio di luce colpisce il fototransistor, l'elemento VT1 funziona come se venisse applicata una piccola tensione alla base del transistor.
  2. Dopodiché, il fototransistor si apre e il condensatore C1 si carica.
  3. Nel momento in cui la luce cessa di fluire verso la fotoresistenza VT1, il condensatore inizia a scaricarsi mentre la tensione scende e l'amplificatore operazionale DA1 si attiva e accende altri dispositivi, sia che si tratti di un rilevatore di luce o di suono.

Soluzione

L'autoassemblaggio di un tale dispositivo viene eseguito secondo l'algoritmo principale:

  1. Una fonte di alimentazione viene assemblata, la regolazione viene effettuata, la corrente di uscita viene monitorata.
  2. Un resistore è installato sul meno alimentazione.
  3. Successivamente, il diodo utilizza il catodo.
  4. Un resistore anodico viene emesso sull'anodo.
  5. L'emettitore di transistor è collegato al lato negativo dell'alimentatore.
  6. Un resistore è collegato al circuito di base.

Come risultato di questa manipolazione, dovrebbe risultare la seguente costruzione: un resistore al meno, un contattore collegato a un relè e un relè a un dispositivo di segnalazione (una lampada o un ululato)

Sensore di movimento per allarme

L'uso di un tale design come allarme richiede, oltre a un circuito correttamente assemblato, anche una fonte di energia garantita. A questo proposito, è necessario fare attenzione, oltre al principale, e alla fonte di alimentazione di backup. Come dispositivo di segnalazione, puoi usare un urlatore o una sirena. Oltre al segnale sonoro, è possibile utilizzare una spia luminosa.

Consigli

Iniziando a sviluppare il progetto di allarme usando sensori di movimento usando la vecchia base di elementi sovietici, si raccomanda di trovare vecchie riviste sovietiche per radioamatori o designer.

Ci sono un sacco di agenzie di design per la difesa e masse di radioamatori nel paese. Nelle riviste per artisti fatti in casa, tali schemi venivano spesso descritti utilizzando semplici componenti radio, sotto molti aspetti, che venivano sviluppati da veri professionisti.

Una buona idea sarebbe quella di utilizzare sensori già pronti come sensori con la possibilità di collegare sia l'illuminazione che il suono.

Diagrammi del sensore di movimento

In questo momento, il dispositivo più comune e popolare per rilevare il movimento è un rilevatore di movimento surround, passivo, a infrarossi.

Il principio del suo funzionamento si basa sulla ricezione della radiazione termica da qualsiasi oggetto da parte di un ricevitore piroelettrico ad infrarossi. Questo elemento funziona in combinazione con un transistor ad effetto di campo, che funge da preamplificatore.

contenuto:

Affinché la gamma dell'onda di calore emessa dal corpo umano (5-14 MKM) sia percepita come un fotorilevatore, vengono utilizzati filtri speciali

Per ridurre al minimo i falsi positivi, due di questi ricevitori collegati in un circuito contatore sono inclusi nel design del sensore.

A seconda della luce ambientale e della temperatura, le tensioni vengono generate separatamente da ciascun sensore. I loro segnali vengono sottratti e compensati, quando il valore di soglia viene superato, il dispositivo risponde al movimento.

Sensore di movimento LX01


Ad esempio, prendi il rilevatore LX01. Il dispositivo è costituito da due scatole: il montaggio e l'hardware, che sono collegati da una staffa mobile, che facilita l'impostazione della zona di scansione.

Nella scatola dell'hardware c'è una scheda di controllo a cui sono collegati i sensori: una fotoresistenza piroelettrica, sensibile al movimento, fotosensibile per determinare il livello di illuminazione.

I sensori sono coperti da una tenda di plastica trasparente con elementi di lenti di Fresnel estrusi sull'intera area.

Alla fine sono manopole zigrinate regolatori operativi associati ai resistori trimmer.

Sulla scatola di montaggio sono presenti fori per l'uscita dei fili e il fissaggio dell'alloggiamento del dispositivo di illuminazione.

A differenza dei rilevatori utilizzati esclusivamente per i sistemi di allarme, il dispositivo ha parametri aggiuntivi che regolano l'operazione.

Il controllo "TIME" regola il tempo dopo il quale il dispositivo spegne la luce, se una persona continua a essere nel raggio d'azione del dispositivo, la luce si accenderà nuovamente.

Il regolatore "DAYLIGHT" - imposta la fotosensibilità del dispositivo e consente di determinare con precisione la soglia dell'eclissi per l'attivazione dell'illuminazione automatica.

Il controllo SENS regola la sensibilità del sensore del sensore di rilevamento piroelettrico. Con esso, è possibile regolare il raggio della zona di rilevamento.

  • Area di scansione dell'angolo 120 0.
  • Intervallo di rilevamento massimo di 12m.
  • Alimentazione: corrente alternata da 180 a 240 V a 20 mA.
  • Carico massimo 1200W a 5A.
  • Tempo di disconnessione 5sec-600sec.
  • Fotosensibilità nell'intervallo 10-2000Lks.

Il dispositivo è sensibile alle basse temperature ambientali e mantiene l'operabilità solo fino a -10 0 С. Si consiglia l'installazione in ambienti con altezza da 2 ma 4 m.

Il circuito elettrico del sensore di movimento

La struttura del modello di dispositivo LX01 include un sensore a infrarossi che determina il movimento e gli elementi che amplificano ed elaborano il segnale.

Il sensore piroelettrico a infrarossi passivo è una lastra di quarzo trasparente che trasmette raggi infrarossi e un sensore ceramico.

C'è anche un amplificatore nel caso che corrisponde all'alta tensione di uscita proveniente dal sensore.

Il sensore piroelettrico RE-46, utilizzato nel rilevatore di movimento LX01, è collegato a un amplificatore operazionale LM324N. Ha una struttura complessa composta da quattro stadi di amplificatori.

Le funzioni degli amplificatori DA1.1 e DA1.2 sono il prodotto della correzione del segnale in arrivo con il successivo trasferimento al terzo stadio - DA1.3.

Il comparatore, che è collegato ad esso, produce un riconoscimento del segnale pre-elaborato. Sul quarto stadio, DA1.4, il tempo di illuminazione è regolato.

Va notato che con questo principio di elaborazione dei segnali in ingresso, la definizione di un oggetto in movimento non è ridotta a rilevare la presenza di radiazione termica, ma a rilevare un cambiamento dinamico in tale radiazione.

La fotoresistenza (R23), che determina il livello di illuminazione ambientale, è controllata da un resistore di taglio R24, che a sua volta è collegato al contatto di base del tanzistor VT1.

Se l'intensità della luce aumenta, la resistenza della fotoresistenza scende, rispettivamente, la corrente alla base del transistor aumenta. Si apre e si verifica l'effetto di eliminare il potenziale del contatto tra i resistori R25 / 21 e il potenziale di terra.

Pertanto, il segnale dalla cascata DD1.4 al terminale di base del transistore VT2, che attiva il relè di collegamento K1, è vietato. Quando il relè viene attivato in precedenza, l'operazione di fotoresistenza sarà bloccata dal diodo VD4 per l'intero periodo della fase attiva.

Il dispositivo funziona da un alimentatore convenzionale da 220 V, 50 Hz. La tensione fornita al dispositivo attraverso il fusibile FU. Attraverso l'ingresso del condensatore di spegnimento (nello schema - C11) e il ponte di diodi (VD7-10), la tensione di uscita sarà 18-22 volt.

Successivamente, la tensione viene livellata e rettificata dal condensatore C12, alimentato allo stabilizzatore DA2 78L08. L'aumento della tensione che si verifica all'uscita dello stabilizzatore viene inviato al diodo zener (nel circuito VD6), che lo smorza fino a 24V. Quando si commutano i contatti del relè, si verificano interferenze di commutazione, che vengono soppresse da una sequenza di resistori R26 e C10.

Diagrammi di cablaggio


Questo modello è progettato per il collegamento diretto di dispositivi di illuminazione alimentati dalla rete elettrica con una corrente alternata di 220 V, ma limitato nella potenza dei dispositivi collegati non più di 1 KW.

Per il controllo dell'illuminazione supplementare, che prevede l'attivazione sia automatica che manuale del dispositivo di illuminazione, viene utilizzato il seguente schema di collegamento del sensore di movimento attraverso la scatola di giunzione.

È possibile collegare diversi rilevatori di movimento per monitorare un faro. Tali schemi sono utilizzati per rinfrescare scale o corridoi lunghi che non possono essere completamente controllati da un singolo rilevatore.

Al fine di aumentare il carico massimo utilizzando il metodo di collegamento del sensore di movimento attraverso un relè intermedio.

In questo caso, il consumo energetico massimo sarà limitato solo dai parametri della capacità di carico del relè intermedio utilizzato. Pertanto, è possibile collegare potenti faretti alogeni con un carico di diversi kilowatt.

Quando si utilizzano lampade fluorescenti al mercurio come elementi di illuminazione, è opportuno ricordare che il periodo tra le inclusioni dovrebbe corrispondere al tempo di raffreddamento della lampada.

Regole di installazione del sensore di movimento


La stabilità e l'efficienza del sistema di allarme sono influenzate dalla posizione scelta per l'installazione del rilevatore di movimento.

Allo stesso tempo, è necessario scegliere non solo lo schema generale, ma anche il punto di connessione in ogni stanza. Definirlo è necessario per minimizzare l'impatto negativo di fattori esterni che possono portare a un sistema di falsi allarmi.

È necessario evitare il contatto con la regione di funzionamento di convezione e flussi d'aria intensivi (condizionatori e radiatori), nonché la luce solare diretta.

Inoltre, la superficie su cui è installato il sensore non deve essere soggetta a oscillazioni e vibrazioni (dall'apertura di una porta o di una finestra).

L'installazione tradizionale del rilevatore si trova nell'angolo ombreggiato della stanza ad un'altezza non superiore a 2,4-3 m con la direzione della zona di scansione al centro della stanza.

Designazioni sullo schema:
1. Sensore di movimento
2. Sensore rottura vetro
3. Interruttore a lamella
4. Rilevatore di fumo

Facciamo insieme un sensore di movimento per conto nostro

Oggi quasi tutti sanno cos'è un sensore di movimento per l'illuminazione. Questa unità, ben collaudata, e nello spazio ufficio, e nel settore privato. Il costo non è sempre conveniente. In questo articolo descriviamo in dettaglio come farlo da soli, per realizzare un sensore fatto in casa per l'illuminazione, secondo uno schema semplice.

Informazioni di base sul sensore di movimento

Considerare alcune informazioni sul sensore di movimento per l'illuminazione e il suo ambito.
Sensore di movimento - un dispositivo la cui funzione principale è il riconoscimento del movimento nell'area della sua azione. Esistono tre tipi di sensori: passivi, attivi e misti.

Il principio del sensore attivo si basa sulla radiazione di onde ultrasoniche ed elettromagnetiche. Passiva, ha un sensore a infrarossi che rileva il calore di una persona. I sensori di movimento misti hanno entrambi i dispositivi di controllo.

Principio di funzionamento del dispositivo

I sensori attivi, registrando e confrontando i dati ottenuti durante la radiazione, indicano il movimento se si è verificato uno spostamento nei dati.

Vantaggi dei sensori a ultrasuoni:

  1. Basso costo
  2. Non influenzato dalle condizioni meteorologiche.
  3. Riconoscono il movimento indipendentemente dal materiale.

Svantaggi dei dispositivi ad ultrasuoni:

  • Range Limit
  • Sono progettati per movimenti abbastanza nitidi.
  • Gli animali sono sensibili alle ultrafrequenze.

Molto spesso, tali dispositivi sono utilizzati nei sistemi di sicurezza per l'auto.

Vantaggi dei sensori di movimento a radiofrequenza:

  • Le loro dimensioni sono piccole.
  • Ci sono modelli con un ampio raggio di azione.
  • Molto preciso

Svantaggi dei dispositivi a radiofrequenza:

  • Il loro costo è piuttosto alto.
  • A causa dell'elevata soglia di sensibilità, ci sono false fissazioni del movimento.
  • Il dispositivo ad alta potenza può influenzare gravemente il corpo umano o un animale con una lunga permanenza nel campo di azione.

Sono utilizzati nei sistemi di sicurezza

I dispositivi passivi hanno sensori a infrarossi che monitorano la temperatura nel raggio della sua azione. Quando i dati della temperatura cambiano, il dispositivo viene attivato. Tale dispositivo viene utilizzato più spesso per l'illuminazione in una zona residenziale.

Dispositivo sensore IR

Plus del sensore a infrarossi

  1. Sono sicuri per le persone e gli animali.
  2. Possono essere facilmente personalizzati.
  3. Funzionano alla grande, sia all'interno che all'esterno.
  4. Il prezzo è soddisfacente

Contro del sensore a infrarossi

  • Tale dispositivo funziona solo entro determinati limiti di temperatura.
  • Non raccoglie oggetti coperti con materiale protetto dalla radiazione infrarossa.
  • Il dispositivo non funziona correttamente durante i flussi di calore di riscaldatori e vento caldo.

Tutto ciò che devi fare

Strumenti ed elementi necessari per il montaggio:

  • volt
  • Saldatoio
  • filo
  • Guarnizione idraulica
  • vite
  • Puntatore laser
  • transistori
  • Fotodiodo FD 265
  • Relay RES 55A
  • resistenze
  • Alimentazione

Lavori di assemblaggio, lavori in fasi

Il circuito del sensore di movimento per l'illuminazione è molto semplice. Per coloro che sono stati impegnati nella riparazione di dispositivi elettrici per renderlo non sarà difficile.

  1. Per iniziare, è necessario preparare l'alimentatore. Dovrebbe tagliare il connettore. Quindi utilizzando un voltmetro per trovare un vantaggio.
  2. Allora dovresti saldare il resistore 10 com.
  3. Il catodo del fotodiodo deve essere saldato a una resistenza, che viene saldata al valore aggiunto.
  4. Con la saldatura, colleghiamo l'anodo del fotodiodo al resistore dell'edificio. Al meno del resistore dovrebbe essere saldato all'emettitore del transistor. Con la base VT 1, che viene saldata a R1, collega il collettore desiderato.
  5. Quindi collegare l'emettitore VT 2 con il segno meno, il contatto del relè deve essere collegato al collettore VT 2. Con l'alimentatore positivo è necessario saldare un altro contatto relè.
  6. Il più comune è l'uso di un puntatore laser e viene utilizzato. Per risparmiare sullo stesso alimentatore, saldiamo altri due cavi aggiuntivi.
  7. Inseriamo il cordone nella guarnizione idraulica tutto questo, con il tappo verso l'interno, è necessario inserirlo nel puntatore - in modo che il cappuccio appoggi contro la molla all'interno.
  8. Un filo dell'alimentatore deve essere collegato alla vite e l'altro deve essere inserito tra la guarnizione e il corpo dell'indicatore.

Prima di accendere, ricontrollare il circuito. Se tutto si adatta al circuito, controlliamo il funzionamento del dispositivo.

Come collegare il dispositivo e regolare la sensibilità

Affinché il dispositivo funzioni correttamente e faccia fronte all'attività, è necessario assumersi la responsabilità di installarlo. Il posto migliore per l'installazione è una porta. Per un aspetto più estetico, il dispositivo può essere posizionato in una scatola di plastica creando un foro per il fotodiodo.

Monta il sensore ad un'altezza di circa un metro dal pavimento. Il puntatore deve essere posizionato parallelamente al pavimento e in modo che il raggio colpisca il fotodiodo, quindi la sensibilità durante il funzionamento del dispositivo non sarà disturbata, non sarà necessario ricorrere alla sua riparazione.

Dopo l'installazione, è possibile nascondere i fili, in modo che non rovinino l'aspetto e si mettano sotto i piedi. Pensare all'installazione del dispositivo è auspicabile durante la riparazione nella stanza, quindi sarà più facile nascondere i fili che si collegano all'illuminazione. Durante la riparazione è più facile pensare alla posizione del dispositivo.

Affinché la sensibilità sia buona, è necessario seguire la corretta installazione del puntatore. Se è installato correttamente, la sensibilità sarà normale e il dispositivo non funzionerà correttamente e non sarà necessario ripararlo.

Durante l'installazione, è necessario ricordare che se il fotodiodo è contaminato o se il raggio puntatore è ostruito, il dispositivo potrebbe risultare compromesso.

per riassumere

Tale dispositivo è ampiamente utilizzato quando si installa un sistema di sicurezza che utilizza non solo la luce, ma anche il suono. Questo dispositivo è andato a connettersi all'illuminazione e a rendere l'illuminazione automatica in un'area residenziale.

Pertanto, creano un sistema di casa intelligente. L'opzione sufficientemente economica è un tale dispositivo. Ti aiuterà a ridurre in modo significativo il costo dell'elettricità.

Vari schemi elettrici

È spesso usato nei bagni, in cucina, nei corridoi e negli scantinati di una casa privata. Nel bagno e nel bagno, il dispositivo è collegato non solo all'illuminazione, ma anche alla ventilazione, il che semplifica enormemente la ventilazione della stanza.

Senza un'educazione speciale, tutti possono realizzare un sensore di movimento con le proprie mani per l'illuminazione. Questo dispositivo fatto in casa non richiederà molto tempo e denaro quando verrà creato. Dopotutto, lo schema è abbastanza semplice e tutti possono facilmente ripetere tutte le manipolazioni.

Sensore di movimento semplice fai-da-te - Riparazione, installazione

Una pratica abbastanza comune è il suono e sensori di movimento in una casa. Proponiamo di considerare come creare sensori di movimento con le loro mani, istruzioni, schema e foto nel nostro articolo.

Principio di funzionamento del dispositivo

Il funzionamento del dispositivo si basa sulla ricezione e sulla trasmissione di impulsi che emanano dall'oscillazione dell'aria (o dell'acqua, ad esempio, nelle piscine) durante il movimento (e non importa di cosa si tratti: un'automobile, una persona o un animale). La funzionalità del dispositivo può variare in base alle sue esigenze. Esistono diversi tipi di sensori di movimento:

  • termico (reagire alle variazioni di temperatura nel campo raggiungibile). L'esempio più eclatante è un sensore a infrarossi o laser, utilizzato principalmente nei sistemi di sicurezza;
  • suono (trasmette e riceve un impulso alla fluttuazione dell'aria dai suoni). Dispositivo molto semplice utilizzato per fissare il movimento nello spazio aperto;
  • oscillatorio (risponde alle fluttuazioni nell'ambiente e ai cambiamenti nel campo magnetico quando si muove nella zona di portata). Sono più spesso utilizzati in un appartamento o in una casa, per accendere o spegnere la luce, il suono e altre cose.
Design del sensore di movimento

Come fare un sensore

Considerare come creare il sensore di movimento più comune per l'allarme. Ha fatto sulla base di un tale schema

Circuito del sensore di movimento

È necessario preparare i seguenti strumenti e parti:

  • custodia surround (può essere presa dalla vecchia fotocamera);
  • elemento base di gestione del campione sovietico (acquistare in qualsiasi negozio di materiale elettrico o in un mercatino delle pulci);
  • saldatrice;
  • filo;
  • viti;
  • cacciavite;

Guida passo passo

Un autodin è assemblato alla base del transistor, che ora è diventato un oscillatore locale e un dispositivo di miscelazione per la segnalazione. Non appena sul campo, sorvegliato dal dispositivo, vengono rilevate oscillazioni dell'aria (movimento), il livello del segnale cambierà. Corrisponde pienamente allo spostamento Doppler e sarà uguale a diversi hertz.

Video: come creare un sensore di movimento con le tue mani

Inoltre, con l'aiuto di un condensatore (nello schema C2) e un filtro passa-basso (mostrato come C1, l'impulso L3 andrà al contatto di allarme, che sarà anche una parte filtrante allo stesso tempo.Per questo, l'impulso raggiungerà il massimo e manterrà questi parametri per un certo tempo. Figura R11) regolerà la sensibilità del circuito.

I comparatori in questo caso sono VD3 - un diodo zener e un piccolo relè (K1). Assicurati di notare che la tensione di linea nominale - 11 volt. Per questo motivo, si consiglia di collegare anche uno stabilizzatore al circuito di amplificazione del segnale.

Fase due: personalizziamo la scheda per i parametri necessari

Un'antenna si trova nella parte superiore della nostra scheda, deve essere accuratamente levigata e trattata con soluzioni sgrassanti, è molto consigliabile coprirla con colofonia o almeno acetone, perché la probabilità di ossidazione del materiale dell'antenna durante il suo utilizzo è elevata.

Il prossimo passo è avvolgere la bobina L1 e la bobina L2, con dodici giri di un filo piccolo (abbiamo preso PEL-0.23).

Utilizzando una vite con un diametro di 3, avvitare il manicotto al foro centrale del sensore futuro, fissare, controllare la forza della connessione.

Ora procedi alla misura del nostro corpo. Lo misuriamo, è necessario che la lavagna entri liberamente nella scatola, cioè Lo scafo è segato o ne viene selezionato un altro. In esso notiamo il posto del centro del tabellone e lì facciamo anche un foro simile, come nel diagramma, lavoriamo con l'acetone, proviamo sul tabellone.

Tre millimetri di ciascuna necessità di forare gli angoli nel caso in cui il circuito elettrico viene assemblato. Alcune deviazioni sono consentite a seconda delle viti di montaggio.

Viti, manicotti e piastre possono prendere qualsiasi materiale, ma assicurati di controllare l'uguaglianza dei fori e delle gambe. In alcuni casi, sarà necessario eseguire ancora i fori per i LED futuri, ma per lo più brillano attraverso la custodia.

Il sensore più semplice è pronto: una volta assemblato, sarà simile a questo. L'installazione viene eseguita secondo uno schema chiaro: fissiamo una lampada da stanza o una lampada fluorescente al rilevatore.

Come realizzare un sensore di movimento laser

Nei film, tutti hanno visto dei laser che segnalano la penetrazione dei ladri in banca. Anche la realizzazione di un sensore di movimento elettronico con le mani con un laser non è così difficile come sembra. Devi preparare i seguenti ingredienti:

  • diodo infrarosso o fotodiodo, a seconda delle capacità e dei requisiti;
  • tipo di relè di capacità RES55A,
  • circuito di filo;
  • transistor e blocchi resistivi;
  • Caricabatterie da 5 volt;
  • multimetro;
  • altri strumenti e parti (guarnizione, viti, saldatore).

Per iniziare, smontare il caricatore. Spogliamo i fili e troviamo contatti positivi e negativi lì. Inoltre, in base alle regole, è necessario impostare il resistore su negativo. Ora fissiamo un diodo ad esso con l'aiuto di un catodo, e l'anodo deve essere saldato ad una resistenza di taglio. Successivamente, saldiamo l'emettitore di transistor sul filo negativo, colleghiamo il resistore al circuito di base.

Totale otteniamo: resistenza - meno, il contattore - al relè, il relè - allarme. Il diagramma schematico del sensore a infrarossi si presenta così:

Schema schematico del sensore di movimento

Con l'aiuto di una vite, è necessario collegare l'intera struttura alla guarnizione e portare il cavo di alimentazione alla testa della vite. Importante: installare la vite di connessione in modo che poggi sulla molla della guarnizione, è una parte sensibile in questo schema.

Questo allarme luminoso può essere installato ovunque, se c'è una presa nelle vicinanze. È più logico posizionarlo a livello delle gambe.

Diversi consigli

Qualsiasi delle opzioni di cui sopra può essere adattata alle esigenze individuali.

  1. La webcam stessa può fungere da indicatore del movimento. Se è collegato a un dispositivo di segnalazione, emetterà anche suoni, ma nella maggior parte dei casi è sufficiente scaricare un programma speciale sul computer;
  2. Quando si collega il sensore al sistema di illuminazione, assicurarsi che non ci siano ventilatori e grandi elettrodomestici nella sua zona di copertura;
  3. Per creare la tua "casa intelligente", ti consigliamo l'uso di un interruttore tattile. Il fatto è che nella maggior parte dei casi c'è già un sensore di movimento;
  4. Seleziona attentamente i diodi per il tuo laser. La radiazione IR può essere dannosa per gli occhi, quindi non è raccomandata per uso domestico;
  5. Con lo stesso principio è fatto e allarmi auto. Solo il diagramma schematico è anche collegato al buzzer. Quando il sensore rileva il movimento, la luce si accende e viene emesso un tono, come durante il funzionamento di un metal detector. Un tale dispositivo è anche chiamato sensore radar;
  6. Se lo si desidera, includere un display capacitivo nel circuito e gli indicatori "Lavoro" e "Stop" appariranno su di esso. Oppure collegare il monitor allo schema sul principio di una webcam e ottenere una rete domestica completa di videosorveglianza;
  7. È possibile effettuare un allarme GSM su un normale telefono, per questo è sufficiente scaricare il programma, proprio come su un PC

Se è necessario effettuare riparazioni, quindi tutti gli indicatori, capire molto rapidamente e in pratica il problema risiede nei contatti, basta cancellarli.

Quando non hai il tempo di creare sensori di movimento con le tue mani, puoi acquistarli in qualsiasi negozio di elettrotecnica, buone recensioni su modelli GrandWay e Siemens. Il prezzo medio del dispositivo è di 500 rubli.

Assembliamo un sensore di movimento per accendere la luce

Brevemente sui sensori

Un finecorsa o un pulsante di autoritorno montato sulla porta e che reagisce all'apertura e alla chiusura è il sensore di movimento più semplice (penetrazione, apertura). Con l'aiuto di uno schema semplice, questa unità accende la luce nel frigorifero. È inoltre possibile dotare una dispensa o vestibolo nel corridoio, una porta nella tromba delle scale, una luce a LED in servizio utilizzando questo interruttore o un sistema di allarme che ti avvisa di un viaggio.
Tali dispositivi, basati sull'interruttore reed e sul magnete, possono essere visti sulle porte e finestre di oggetti protetti. La mancanza di dispositivi in ​​applicazioni altamente specializzate. Non sono adatti per il controllo di aree aperte, aree, passaggi.

Per i corridoi aperti, ci sono dispositivi che rispondono ai cambiamenti nell'ambiente. Questi includono fotorelè, capacitivi (sensori di campo), termici (PIR), relè sonori. Per fissare l'intersezione di una determinata area, controllare gli ostacoli, la presenza di movimento di qualsiasi oggetto nella zona di sovrapposizione, utilizzare una foto o un dispositivo di eco del suono.

Il principio di funzionamento di tali dispositivi è basato sulla formazione di un impulso e sulla sua fissazione dopo la riflessione dall'oggetto. Quando entra in una tale zona di controllo, la caratteristica del segnale riflesso cambia e il rivelatore genera un segnale di controllo in uscita.

Per chiarezza, viene presentato un diagramma schematico del funzionamento del relè foto e del relè audio:

Macchine automatiche interattive, porte automatiche, rilevatori vocali, allarmi di sicurezza e altre automazioni che reagiscono alla chiara posizione di un ostacolo o di un oggetto.

Ad esempio, è fantastico fornire un rilevatore di movimento con uno specchio illuminato. L'inclusione dell'illuminazione avverrà solo nel momento in cui la persona sarà direttamente accanto a lui. Non vuoi fare uno specchio come te?

Schemi di assemblaggio

microonda

Per controllare gli spazi aperti e controllare la presenza di oggetti nell'area controllata, è stato sviluppato un relè capacitivo. Il principio di funzionamento di questo dispositivo è misurare la quantità di assorbimento delle onde radio. Ognuno probabilmente ha visto o partecipato a questo effetto, quando si avvicina a un ricevitore radio funzionante, inizia a cambiare l'onda o fa rumore quando scende dalla stazione. Parla di come realizzare un sensore di movimento a microonde. Il cuore di questo rivelatore è un generatore di radioonde e un'antenna speciale.
Questo schema circuitale presenta un modo semplice per realizzare un sensore di movimento a microonde. Transistor VT1 è un generatore ad alta frequenza e un ricevitore radio part-time. Il diodo rivelatore rettifica la tensione applicando un offset alla base del transistor VT2. Gli avvolgimenti del trasformatore T1 sono sintonizzati su una frequenza diversa. Nello stato iniziale, quando la capacità esterna non influenza l'antenna, le ampiezze dei segnali si annullano a vicenda e non c'è tensione sul rivelatore VD1. Quando la frequenza cambia, le loro ampiezze vengono aggiunte e rilevate da un diodo. Il transistor VT2 inizia ad aprirsi. Come comparatore, per test accurati dello stato on e off, viene utilizzato un tiristore VS1, che controlla un relè di potenza a 12 volt.

Di seguito è riportato un circuito relè di presenza di lavoro sui componenti disponibili, che aiuterà a montare un rilevatore di movimento con le proprie mani o semplicemente a essere utile per familiarizzare con il dispositivo.

calore

Thermal DD (PIR) è l'apparato sensoriale più comune nel settore aziendale. Ciò è dovuto a componenti a basso costo, schema di assemblaggio semplice, assenza di impostazioni complesse aggiuntive, un'ampia gamma di temperature di lavoro.

Il dispositivo finito può essere acquistato in qualsiasi negozio di materiale elettrico. Spesso questo sensore viene fornito con lampade, dispositivi di allarme e altri controller. Tuttavia, ora ti diremo come realizzare un sensore di movimento termico a casa. Un semplice schema per la ripetizione è il seguente:

Il sensore termico speciale B1 e l'elemento fotografico VD1 costituiscono un complesso di controllo automatico dell'illuminazione. Il dispositivo inizia a funzionare solo dopo il crepuscolo, impostato dal livello del resistore R2, quando una persona in movimento entra nella zona di controllo. Il timer incorporato può essere impostato usando la manopola R5.

Fatto in casa su Arduino

Un sensore economico può essere realizzato da schede speciali per il progettista della radio. Un dispositivo piuttosto miniaturizzato è assemblato da moduli già preparati. Per il montaggio, abbiamo bisogno di un modulo sensore di movimento per microcontrollori Arduino e un modulo relè monocanale.

Su ciascuna scheda è collegato un connettore a tre pin, VCC +5 volt, GND -5 volt, uscita OUT sul rilevatore e ingresso IN sulla scheda relè. Per realizzare un dispositivo funzionante con le tue mani, è necessario applicare 5 volt alle schede dalla fonte di alimentazione e collegarsi e entrare insieme. Di conseguenza, dovrebbe funzionare in questo modo nello schema seguente.
Il rilevatore finito può essere collocato in un alloggiamento o camuffato in un posto conveniente. Infine, ti consigliamo di guardare video in cui vengono chiaramente mostrate le istruzioni per assemblare sensori di movimento fatti in casa a casa:

Ora sai come creare un sensore di movimento con le tue mani. Speriamo che gli schemi e i video forniti ti abbiano aiutato a montare il sensore fatto in casa!